Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Abbruzzese, país de origem: Italia

Nobreza: Cavalieri
Heráldica da família: Abbruzzese
Coroa de nobreza Abbruzzese Antica ed assai illustre famiglia di Bitetto, le cui origine rimontano al XII secolo. Tuttavia, i primi documenti provabili si hanno nel 1550, ossia quando Costantino Abbruzzese prese in moglie Isabella Zenzola, dando origine alla prosapia. Moltissimi, nel corso dei secoli, sono stati gli insigni personaggi, sia in campo letterario che scientifico, che da tal famiglia hanno tratto i natali. Basterebbe ricordare il Cav. dott. Bernardino Abbruzzese ed il dott. Francesco Abbruzzese, insigne letterato e scienziato illustre, le cui benemerenze civili e patriottiche sono esaltate in una lapide murata nel salone principale del Palazzo Comunale di Bitetto, ed ancora il ... Continua
Dottor Domenico Abbruzzese, nipote dell'Onorevole ed avvocato fra i più noti della Provincia di Bari. L'Onorevole Antonio nacque in Bitetto, in data 26 luglio 1864; studiò prima nel R. Liceo Cirillo di Bari, poi nell'Istituto Troise di Napoli ed infine si laureò in Giurisprudenza nel 1887, all'Università La Sapienza, di Roma. Antonio, tornato nella terra natale, fu ben presto designato dai suoi concittadini a rappresentarli al Consiglio Provinciale, ove egli portò il tesoro delle sue qualità morali ed intellettuali e dove egli colse non pochi successi, occupando anche il seggio di Deputato Provinciale, per oltre 15 anni. Nel 1900, fu prescelto a rappresentare il Collegio di Modugno alla Camera dei Deputati, ove rimase, ininterrottamente, per quattro Legislature, e ricevendo la cittadinanza onoraria dei Comuni di Modugno, Palo del Colle e Ceglie del Campo. Di conserva con la sua attività politica, l'On. Antonio Abbruzzese, che per le sue benemerenze ebbe nel 1916 la nomina di Grande Ufficiale della Corona d'Italia, piegò la sua sensibile anima a tutti i richiami della carità e della solidarietà. Per il grande ed animoso impegno durante il terremoto di Avezzano, ebbe la medaglia di argento al valore civile. Il di lui figlio, Giuseppe, nacque il 4 marzo 1900, e subito si distinse per diligenza ed intelligente. Superati brillantemente gli studi secondari, egli si iscrisse all'Università di Roma e, laureatosi in Giurisprudenza, partecipò con successo a molte attività industriali: fu amministratore Delegato a Torino della Società Anonima "Autocostruzioni Diatto" e fu amministratore di varie società anonime e di molti consorzi di bonifiche della Provincia di Ferrara; ma la sua passione per gli allevamenti di cavalli da concorso lo portò a fondare una delle più importanti scuderie d'Italia, per la quale son passati esemplari famosi. Egli fu anche socio della Caccia alla Volpe di Roma e della Società Romana di Equitazione, in qualità di cavaliere. Per tutte queste ed altre benemerenze egli fu anche insignito di varie onorificenze, fra cui quella della commenda della Corona d'Italia. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compre um documento heráldico sobre família Abbruzzese

Escudo da família: Abbruzzese

Escudo da família Abbruzzese

1 Brasão da família Abbruzzese

D'azzurro al ramo di rosa al naturale nodrito su una campagna d'oro caricata di tre bande di rosso, sostenuto da due leoni d'oro rampanti affrontati e sormontato da tre gigli del medesimo male ordinati.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome