Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Agatiello, country of origin: Italia

Nobility: Conti
Heraldrys of family: Agatiello
Nobility crown Agatiello
La famiglia, anticamente Agapato ed Agapio, ricordano quell'Agapia fondatrice, nel secolo IV, di una setta gnostica, filosofica, religiosa, il cui dogma principale consisteva nel dire piuttosto lo spergiuro che rivelare i misteri della vita ... In quei tempi, e precisamente nel 319, A. era vescovo e cittadino di Aquileia. Un Agapeto, diacono di Costantinopoli del secolo VI, scrisse a Giustiniano una lettera sui doveri di un principe cristiano. Altri A. salirono sul trono di S. Pietro. E nella chiesa di S. Marta a Venezia vi era un altare innalzato in onore di S. Agapito. Col progredire dei tempi gli A.... To be continued
divennero nobili di Nicosia, capoluogo di Cripro. Caduta quest'isola in potere dei Turchi, gli A. si stabilirono a Venezia; e così perdettero una Contea feudataria a Candia ed altri beni ancora. Da Ettore, gentiluomo di Cipro, discese quell'Ettore A. approvato cittadino il 5 dicembre 1754 dagli Avogadori di Comun di Venezia, dove era notaio. In epoche diverse (1741 e 1775) due individui di questa famiglia, Rinaldo e Andrea furono Cancellieri a Pinguente; essi erano congiunti al conte Girolamo A., patrizio Giustopolitano e Parentino uomo assai versato nelle discipline storiche. La Repubblica di Venezia non volle disconoscere l'attaccemento degli A. verso di essa, e per dimostrare la sua riconoscenza il Doge Paolo Renier, con ducale 13 maggio 1782, conservò agli A. i loro diritti feudatari di Creta e Conti del dominio veneto; diritti che loro furono confermati dall'Austria nel secolo decorso. Lo stemma di questa famiglia si vede all'Università di Padova. Altro ramo. Con ducale veneta 13 maggio 1782, Marcello di Giovanni Agapito, col fratello Rinaldo e coi figli Giovanni Antonio Andrea e Girolamo, venne dichiarato nobile cretense e conte della Serenissima Repubblica, insieme coi suoi discendenti legittimi. Questa famiglia godeva da remoti tempi di una feudale contea nel regno di Candia. Perduta l'isola per la conquista ottomana, la famiglia si trasferì nell'Istria e per decreto del Senato veneto 9 aprile 1739, come superstite di nobile famiglia cretense, venne aggregata al consiglio nobile di Pinguente.
Buy a heraldic document on family Agatiello

Coat of Arms of family: Agatiello

Blazon of family

Troncato di azzurro e d'argento a tre stelle (6) ciascuno dell'uno nell'altro, quelle di sotto 2 e 1.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome