Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Agliata Pullara, country of origin: Italia

Nobility: Nobili - Patrizi - Principi
Heraldrys of family: Agliata Pullara
Nobility crown Agliata Pullara
La tradizione vuole che questa famiglia discenda dalla gente Allia o Ellia, del tempo della repubblica Romana, la quale, avendo avuto dei Zecchieri, impresse sulle monete il proprio nome. Si hanno memorie di un Dazio, signore di Angleria, e molto dopo degli Agliata Pullara signori di Candia, al tempo di Costantino Imperatore. Da Milano andò a Pisa, la famiglia, per discordie avute con le famiglie Lavelli ed Abaguzzani. Passò in Sicilia nel 1300 da Pisa, ove era una delle prime famiglie. Ha goduto nobiltà nelle città di Milano, Palermo, Pisa, Noto, ed in Grecia. Fu ricevuta nell'ordine di Malta nel... To be continued

1530. Si vedono, inoltre, monumenti di essa in Palermo nelle chiese di S. Francesco, S. Maria di Gesù, di S. Francesco di Paola e dei Riformati. Ebbero molte Baronie tra le quali quelle di Castellammare del Golfo, Conforto, Corvitello ed altre. Ebbe il contado di Caltabellotta ed i Ducati di Pietra Tagliata, di Sala Paruta nel 1625, di Sant'Anna e di Saponara. Nel 1677 il Principato di Buonfornello, in seguito quelli di Buccheri, Castrorao, Montereale, Trecastagne, Ucria nel 1740 e Villafranca, nel 1609. Ottenne il Grandato di Spagna ed il Toson d'oro, nel 1722, ed il titolo di Principe del S. R. Impero. S'imparentò con molte nobili ed illustri famiglie tra le quali quella degli Abbate, degli Aiutamicristo, degli d'Amato ed altre che per brevità si tralasciano. I personaggi più illustri della famiglia Agliata Pullara sono i seguenti: Leone, Esarca di Ravenna nel 1202; Filippo che portò la sua famiglia in Palermo, ove si stabilì nel 1300; Filippo Ambasciatore per la repubblica Pisana a Giovanni Agatone, e legato di Papa Gregorio XI; Gerardo, Protonotaro di Sicilia nel 1450; Francesco, Consigliere di re Giovanni d'Aragona; Antonio che edificò la città di Villafranca nel 1491; Giacomo Stratigò di Messina, Presidente di Sicilia e Maestro razionale nel 1511; Andrea Senatore di Palermo, Tesoriere Generale di Sicilia nel 1520; Giovanni Reggente di Sicilia nel 1522; Girolamo Prior di Lombardia, Venosa ed Ungheria dell'Ordine Gerosolimitano nel 1557; Adriano Prior di Venezia dell'Ordine Gerosolimitano nel 1586; Francesco che edificò la terra di S. Anna nel 1624; Giuseppe Gentiluomo di Camera di Vittorio Amedeo, e Maresciallo di Campo di Carlo VI; Domenico Gentiluomo di Camera e Maresciallo di Campo nel 1740; Dazio Arcivescovo di Milano, fu santificato. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Buy a heraldic document on family Agliata Pullara

Coat of Arms of family: Agliata Pullara

Blazon of family

D'oro a tre pali di nero.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome