Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Albricci, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Heráldica de la familia: Albricci
Corona de la nobleza Albricci Famiglia originaria della Val-Camonica. Ascritta ai Consigli nobili di Bergamo e di Brescia. E' della medesima origine degli Albrizzi patrizi veneti. Venne riconosciuta nobile con D.M. 24 aprile 1903 ed ebbe la concessione del titolo di conte mpr. con D. R. di motuproprio 28 dicembre 1913, susseguito da RR. LL. PP. 29 marzo 1914, il tenente generale di Corpo d'Armata e senatore del Regno Alberico Albricci, n. Gallarate, 10 dicembre 1864, di Antonio e di Lavinia Birago, sposato il 5 settembre 1891 con Vittoria Paolina Doix. Tali sono i principii, che da sopracitati Autori si diedero a... Continuaráquesta famiglia, ma per esser questo fatto assai remoto, e d'historia molto lontana, lasciamo perciò a più eruditi delle sacre antichità, e dell'historie l'investigarne il suo certo principio. Quel che però di certo habbiamo, è che la casata per la loro antichità, e splendore, e per virtù militare, carrichi così laicali, come Ecclesiastici, e per ogno altro preggio di Cavalleria nobilissimi si scorgono, e crebbero un tempo in tanto numero, e furono sì magnifici, e generosi nelle fabbriche, e in edificar palaggi, e ville per loro habitatione in detta Città, che per ciò diedero il nome ad una intiera comarca, e strada detta fin hora della casata.
Comprar un documento heráldico de Albricci

Escudo de la familia: Albricci

Escudo de la familia Albricci

1 Blasòn de la familia Albricci

D'argento al castello di verde, merlato alla ghibellina, aperto e finestrato di nero, sostenente un leone passante rivolto, tenente una ruota di S. Caterina, il tutto di rosso.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome