Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Amani, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Variaciones apellido: Mamani
Heráldica de la familia: Amani
Variaciones apellido: Mamani
Corona de la nobleza Amani Si stabilì in Crema, da Bergamo, nel 1455 con Bettino Amanio, cancelliere di Matteo Grifoni. Un Alessandro fu Senatore di Milano; un Giov. Paolo Vescovo di Aglone; e un Valerio Segretario di S. Carlo Borromeo e del Papa Pio IV. Si estinse in Crema verso la metà del secolo XVII mentre un ramo di essa era di già stabilito in Ancona. Riporta il Calvi nella sua opera intitolata "Il Patriziato Milanese", stampato in Milano, dal Borroni nel 1875. Varie sono le opinioni circa l'origine di questa famiglia. Si trovano memorie certe di essa verso la metà del secolo XIII. Ha... Continuará
goduto nobiltà in numerose città Lombarde. Dovendo trattar di questa chiarissima Famiglia frà l'altre nobili delle celebratissime Città, del nostro Regno, accioche, benche scomparsa detta Famiglia, viva però sempre nella memoria de' posteri, tanto più, che dimostrò egli sempre haverne sommo desiderio, senza però fare, che dal affetto del antica amicitia, venghi in qualche modo occultata, ò alterata la verità dell'historia.

Comprar un documento heráldico de Amani

Escudo de la familia: Amani
Variaciones apellido: Mamani

Escudo de la familia Amani

1 Blasòn de la familia Amani

Di verde, alla mano appalmata al naturale col capo d'oro caricato dell'aquila di nero.

Amani (o Mamani) di Crema. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 37, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome