Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Anni, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Anni
Corona de la nobleza Anni
Originaria di Roma, ebbe nobiltà nel seggio di Portanova, in Sessa, Lucera, Cava, Benevento ed altre città. Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome, dovute alle solite cause della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi, è comune opinione tra gli studiosi che gli Anna, Anni, Annio siano tutti rami di un unico ceppo. Lancillao Annio ebbe un feudo nel contado di San Severino, e fu creato alto barone di Cantalupo. Angelo d'A. fu Cardinale nel 1384; un Ferdinando nel XVI secolo Arcivescovo di Amalfi; un Giovan Domenico vescovo di Bovino... Continuará
nel 1578. Saverio d'Anna nel 1758 ebbe il titolo di Marchese da Carlo III di Napoli. Ottenne questa famiglia il ducato di Castelgrandine e la signoria di Grottaminarda, di Rocchetto e di Pomigliano d'Arco. Altro ramo. Nota in Corleone e in Marsala sin dal secolo XVII. Un Gaspare, con privilegio 24 luglio 29 ottobre 1627, ottenne per sé e suoi la concessione del titolo di Don; un Carlo tenne la carica di proconservatore in Corleone nel 1702; un Bernardo nel 1759 faceva parte della nobiltà di Marsala; un Rosario fu capitano di giustizia di Corleone nel 1797-98; un Giuseppe il 10 dicembre 1812 ottenne concessione del titolo di marchese, che, il 23 gennaio 1813, ottenne di poter intestare sul feudo di Cannetto.
Comprar un documento heráldico de Anni

Escudo de la familia: Anni

Blasòn de la familia

Inquartato: nel primo e nel quarto di azzurro al leone d'oro; nel secondo e terzo di rosso alla conchiglia d'argento convessa in palo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome