Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Antino, país de origem: Italia

Nobreza: Cavalieri
Heráldica da família: Antino
Coroa de nobreza Antino
Famiglia assai antica ed illustre, delle sue origini non ci sono notizie certe, si vuole originaria originaria di San Severo da un Antino di Giovanni ricco commerciante nel XVI secolo che contribuì alla colletta di Tiberio Solis per riscattare la città venduta nel 1521 da Carlo V a Ferdinando di Capua. Nel corso dei secoli alcuni membri della famiglia Antino si propagano in diverse regioni d'Italia, prevalentemente in Campania, Lazio, Emilia, Veneto e Trentino, tuttavia l'antichità della presente famiglia accompagnata con la scarsezza delle scritture non lascia scorgere il principio della sua nobiltà; e perciò a ragione gli scrittori e... Continua
ricercatori confessano con tutta la loro investigazione di non sapere accertare la sua origine; ma non vedendo noi addurre ragione alcuna per farci credere questa opinione, che tiene anche dubbia, potremo ancor noi proferire la nostra, non opinione, ma certezza evidente, mentre viene da noi appoggiata ad alcune evidenti ragioni che non sanno mentire. Trovasi dunque nei territorio di Puglia e Campania numerosi personaggi di tale cognome si trovano di sovente menzionati nei documenti notarili fin dai secoli trascorsi, dai quali appare che erano di condizione nobile. Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome, dovute alle solite cause della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi.
Compre um documento heráldico sobre família Antino

Escudo da família: Antino

Escudo da família Antino

1 Brasão da família Antino

Scaccato di nero e d'oro

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome