Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Attems, provenienza: Italia - Austria

Titolo: Conti - Baroni - Nobili
Variazioni cognome: Attimis
Araldica della famiglia: Attems
Variazioni cognome: Attimis
Corona nobiliare Attems
Antichissima ed illustre famiglia parlamentare friulana, che dal nativo castello di Attimis si diramò in Italia ed in Austria in molteplici linee distinte fra loro dal nome dei diversi feudi e domini. Sembra accertato che capostipite di essa sia un Enrico che nel 1170 addì 2 febbraio viene col fratello Arpone donato da Wodalrico, marchese di Toscana, quale suo ministeriale dinesmatinno al Patriarca Woldarico di Aquileia e da questo, nello stesso anno, investito del castello di Attems o Attimis. Le linee principali di questa numerosissima famiglia sono quelle degli Attimis dell'Orso; quella dei Brandis, quella degli Attimis detti di Cividale... Continua
(estinta), quella degli Attimis detti di Udine, quella degli Atems di S. Croce ed infine quella di Petzenstein. Ermanno di Girolamo, consigliere e maggiordomo di Rodolfo II, acquistò nel 1605 la signoria di S. Croce, che diede il nome al ramo da lui procedente; e nello stesso anno ai 25 di aprile venne creato barone degli stati ereditari austriaci. I figli di questo, Giovanni Federico, Gian Giacomo e Ferdinando, vennero creati conti dell'impero con diploma 6 settembre 1630, titolo che fu confermato con D.P. 16 dicembre 1925. Questa illustre casa imparentata con gran parte dell'alta aristocrazia friulana ed austriaca, diede numerosissimi soggetti illustri. Lo stemma della famiglia Attems è: Inchiavato di due punte e di due mezze di rosso su argento.

Compra un documento araldico su Attems

Stemma della famiglia: Attems
Variazioni cognome: Attimis

Stemma  della famiglia Attems

1 Blasone della famiglia Attems

D'argento all'orso di nero.

Attems o Attimis del Friuli. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I e III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Attems

2 Blasone della famiglia Attems

De gueules à une émanche de trois pièces d'argent mouv de la pointe Cimier une tête et col de chien braque d'argent colletée d'or.

Famille Attems de la Carinthie. Source: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K"

Stemma  della famiglia Attems

3 Blasone della famiglia Attems

Écartelé aux 1 et 4 d'or à l'aigle éployée de sable becquée membrée et diadémée d'or surmontée de la couronne impériale au naturel aux 2 et 3 de gueules à une émanche de trois pièces d'argent mouv de la pointe Sur le tout de gueules au chien braque naissant d'argent colleté d'or Trois casques couronnés Cimiers 1° un vol contourné aux armes du 2 Lambrequin d'argent et de gueules 2° l'aigle Lambrequin d'or et de sable 3° le chien issant Lambrequin d'argent et de gueules.

Famille Attems de la Carinthie; branche aînée: Barons, 25 avril 1605; comtes, 6 sept. 1630. Source: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K"

Stemma  della famiglia Attimis

4 Blasone della famiglia Attimis

Di rosso al tridente di nero.

Attems o Attimis del Friuli. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Attems

5 Blasone della famiglia Attems

Inchiavato di due punte e di due mezze di rosso su argento.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook