Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Baduel, Herkunftsland: Italia - Francia - Belgio

Adelsstand: Nobili - Signori
Heraldik die Familie: Baduel
Krone des Adels Baduel Antica ed assai nobile famiglia francese, oriunda dalla Linguadoca, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in Belgio ed in Italia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera dell'araldista e genealogista olandese Jean-Baptiste Rietstap, "Armorial General", la quale contiene le blasonature di più di 130000 stemmi di famiglie europee. Anche del ramo belga, conosciuto come Baduel o Le Baduel, la blasonatura viene riportata nei volumi dell'opera "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K". Esso, però, si estinse nel XVIII secolo. Del ramo... Fortsetzung folgt
italiano, invece, si ricordano: Giacomo, proprietario terriero nel perugino, fiorente nel 1608; Antonio Nicola, ingegnere pontificio, fiorente nel 1638; P. Angelo, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1649; Carlo Maria, dottore in "utroque jure", fiorente in Perugia nel 1692; Bartolomeo, guardia pontificia, fiorente nel 1704; Carlo, tipografo perugino, fiorente nel XVIII secolo. Sempre la prosapia che si è diffusa in Italia, inoltre, ha ricevuto, in persona di Cesare Baduel e dei suoi discendenti di ambo i sessi per continuata linea retta mascolina, da Benito Amilcare Andrea Mussolini, Duce del Fascismo e Capo del Governo, il riconoscimento dello stemma di cittadinanza e l'iscrizione nel Libro Araldico degli stemmi di cittadinanza; veduti gli atti presentati a corredo di questa domanda; udito il Commissario del Re e Imperatore presso la Consulta Araldica nelle sue conclusioni; udita la Giunta Permanente Araldica; veduti gli articoli 6 e 11 dell'Ordinamento dello Stato Nobiliare Italiano, approvato con Regio Decreto 21 gennaio 1929, n. 61, veduta la Delega 3 novembre 1939. Da una analisi simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. 1) L'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza; l'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; l'elmo ricorda cavalleria e imprese militari. 2) Il nero rappresenta la dedizione al Principe fino alla morte; il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; la stella è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori; l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Baduel

Familien-Wappen: Baduel

Familien-Wappen Baduel

1 Blasonierung die Familie Baduel

Troncato di nero e di rosso, il primo caricato di una stella d'oro, alla fascia scaccato d'argento e di rosso di tre tiri attraversante sulla troncatura.

Baduel o le Baduel del Belgio. Fonte: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K" p. 97.

Familien-Wappen Baduel

2 Blasonierung die Familie Baduel

Lo scudo, che è d'oro a quattro pali d'azzurro, sarà per i maschi fregiato di elmo d'acciaio liscio abbrunato, chiuso posto in pieno profilo verso destra, ornato di piuma d'oro e d'azzurro, e, per le femmine, saranno omessi tutti gli ornamenti esteriori.

Decreto governativo del Duce del Fascismo, firmato dal sottosegretario di stato alla presidenza del consiglio Luigi Russo, registrato alla corte dei conti il 4-10-1940.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome