Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Baldelli Boni, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Baldelli Boni
Corona nobiliare Baldelli Boni Famiglia originaria di Umbertide, che ha per capostipite Baldo, dottore di leggi, che fu il primo a trasferirsi a Cortona. I suoi discendenti si distinsero specialmente nel campo letterario, ma ebbero anche guerrieri in Alfonso di Giorgio e Giovan Battista di Curzio, cavalieri di Rodi nel 1517 e 1667 ispettivamente, mentre Francesco fu maestro di campo della Repubblica di Venezia, e da questa ebbe in compenso vari privilegi. Girolamo sposò Elisabetta B. di famiglia patrizia di Cortona, ereditandone il cognome e lo stemma. Ebbe per figlio Giovan Battista, che fu cav. di S. Stefano ed ebbe da Napoleone il... Continuatitolo di barone. Questi fu arciconsolo della Crusca nel 1817 e governatore di Siena nel 1829. Suo figlio Onofrio fu gran cavallerizzo e gran cacciatore di Vittorio Emanuele II. Il titolo di conte fu conferito a Giovan Battista e discendenti per Patenti della Regina Maria Luisa d'Etruria del 29 maggio 1804. Furono ascritti al Patriziato di Cortona con decreto 15 giugno 1758.
Compra un documento araldico su Baldelli Boni

Stemma della famiglia: Baldelli Boni

Stemma  della famiglia Baldelli Boni

1 Blasone della famiglia Baldelli Boni

Inquartato: nel primo e quarto d'azzurro alla banda abbassata d'oro caricata di tre foglie d'edera al naturale; nel secondo e terzo spaccato: a) di rosso a due stelle di otto raggi d'oro; b) di nero alla stella di otto raggi d'oro, alla fascia d'oro sulla partitura.

Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol.I p.483.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome