Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Barberis, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Conti
Nachname Variationen: Barberi
Heraldik die Familie: Barberis
Nachname Variationen: Barberi
Krone des Adels Barberis Antica ed assai nobile famiglia piemontese, con residenza principale in Castellamonte, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe cercata in un soprannome basato sulla professione del barbiere, un tempo una sorta di medico, seppur in scala minore. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. Un... Fortsetzung folgtGiuseppe fu avvocato fiscale e capitano generale di giustizia, fu anche podestà di Borgo d'Alice e, per patenti del 13 Gennaio 1574, venne nominato conservatore degli Ebrei Portoghesi e più tardi capitano generale di tutto l'esercito del duca di Savoia. Francesco Giacomo, suo figlio, fu nel 1575 podestà di Viverone. Altro ramo. Nobile famiglia di Bibiana, a cui appartenne quel Giovanni Andrea che fu creato conte palatino. Un Tommaso (n. a Demonte) fu capitano di fanteria; Francesco (+ 77 a. agosto 1667) fu capitano del presidio di Demonte (Biglietto ducale, 20 marzo 1656). Motto. IVSTVS. EX. FIDE. VIVIT. Altro ramo. Nobile famiglia con residenza in Villafranca Piemonte e Moretta, fregiata del titolo di Conti di Branzola. Chiaffredo, castellano di Polonghera, fece il fonte battesimale di Villafranca (1474); Bartolomeo fu procuratore fiscale a Biella, nel XVI secolo; Ruffino fu insinuatore ed archivista di Villafranca; Andrea, avvocato, fu vice uditore generale di guerra e pretore della Valsesia (1713); Gio. Michele fu ufficiale nel regg. d’Aosta con il grado di tenente colonnello (1795, 16 aprile). Motto. VNDIQUE. TVTA. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Barberis

Familien-Wappen: Barberis
Nachname Variationen: Barberi

Familien-Wappen Barberi o Barberis

1 Blasonierung die Familie Barberi o Barberis

D'oro, alla pianta di verbena di tre rami di verde, fiorita di tre pezzi di rosso. Motto: UNDIQUE TUTA. INSIDIIS OBSTA (la linea di Moretta).

Barberi o Barberis del Piemonte, Conti di Branzoli. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 94, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Familien-Wappen Barberis o Barberi

2 Blasonierung die Familie Barberis o Barberi

Spaccato; al 1° d'argento, all'aquila bicipite di nero; al 2° d'oro, al capriolo di rosso. Cimiero: cinque rami di verbena al naturale. Motto: Iustus Ex Fide Vivit.

Barberi di Bibiana; Conti Palatini. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 94, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Familien-Wappen Barberis

3 Blasonierung die Familie Barberis

D’oro, allo scaglione di rosso, con il capo d’argento, carico di un'aquila bicipite di nero. Motto: Iustus Ex Fide Vivit.

Barberis di Bibiana e Carmagnola; Conti Palatini. Citato in "MEMORIE ARALDICHE DELLA CITTÀ DI CARMAGNOLA" di Nicola Ghietti.

Familien-Wappen Barberis

4 Blasonierung die Familie Barberis

D'oro, alla banda d'azzurro.

Barberis di Mondovì. Citato in Collezione Armi Gentilizie di Mondovì.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome