Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Bazzani, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Variaciones apellido: Bazzan - Bazano (da) - Bazzano
Heráldica de la familia: Bazzani
Variaciones apellido: Bazzan - Bazano (da) - Bazzano
Corona de la nobleza Bazzani Originaria del castello omonimo di Bazzano sulla frontiera bolognese, e divisa in più rami sparsi nei suddetti paesi. Quello di Modena era considerato nel 1306 fra le famiglie nobili e potenti, e da esso trasse origine Virgina famosa poetessa del XVIII secolo maritata ad un Cavazzoni, e fu preceduta da un Giovanni, cronista vivente nel XIV secolo. A quello di Montefestino appartenne il Dott. Pellegrino, Podestà di Sassuolo nel 1694 e poi Governat. del Frignano nel 1704. Dal ramo di Vignola discendono Ercole Dottore ed Arciprete in patria nel XVI secolo a due governatori del poprio paese. Altro ramo. Originaria... Continuará
di Bazzano nel territorio bolognese. Matteo insigne Dott. di medicina e filosofia morto nella prima metà del XVIII secolo, fu l'ultimo della sua casa. Altro ramo. Nessuna voce sui Bazzani è stato possibile reperire in codici, cartari e testi di storia tortonese eccetuata appunto la loro partecipazione nel 1122 alla costituzione del "Comune Signorile di Tortona" segnalata dal Guasco di Bisio nel suo Dizionario Feudale: ragguaglio che per ora, non avendo dati per smentirlo ammettiamo esatto. Senonché, da quanto ci è dato conoscere sui Bazzani, notiamo subito che la patria d'origine di questa famiglia è l'agro Vercellese da cui poi si trasferì per stabilirsi a Casale; le prime notizie datano da un istrumento del 22 gennaio 1126 - rogato appunto in Burgo Vercellis - relativo a beni in Caresana acquistati dai fratelli Ottobono e Bombello figli di Bonamico. E' quindi presumibile che qualche membro o piccolo nucleo famigliare staccatosi dal ceppo vercellese si sia stabilito agli inizi del XII secolo in Tortona ove si affermò rapidamente per benemerenze ed incarichi rendendosi idoneo e partecipe alla formazione del nuovo governo; ed altrettanto rapidamente deve essersi estinto negli anni che seguirono questo importante atto della nascente repubblica tortonese poiché, come già accennato, né prima né dopo il 1122 le cronache del tempo danno informazioni che consentano di legare il nome dei Bazzani alla terra di Tortona ... le voci dei quali proseguono sino al 1193 tanto nell'opera citata quanto nel "Cartario Alessandrino" e nei "Documenti di Pavia relativi a Voghera" ove sono ripetutamente nominati vari testi, un canonico Ottobono prevosto di S. Eusebio di Vercelli pervenuti a cavallo dei secoli XI e XII in Tortona da chissà qual regione, abbandonassero la città poco dopo la costituzione del "Comune Signorile " per stabilirsi in un primo tempo nel Vercellese indi a Casale.

Comprar un documento heráldico de Bazzani

Escudo de la familia: Bazzani
Variaciones apellido: Bazzan - Bazano (da) - Bazzano

Escudo de la familia Bazzani (Montefestino, Vignola)

1 Blasòn de la familia Bazzani (Montefestino, Vignola)

Di rosso, a tre melograne al naturale moventi da un solo stelo e poste a ventaglio, col capo d'Angiò.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 105, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Escudo de la familia Bazzani (Bologna)

2 Blasòn de la familia Bazzani (Bologna)

D'azzurro, a un monte di tre cime movente dalla punta sormontato da un tulipano stelato e fogliato di due, il tutto d'oro.

Escudo de la familia Bazzan o Bazzani (Veneto)

3 Blasòn de la familia Bazzan o Bazzani (Veneto)

D'azzurro, al monte di tre colli d'oro movente dalla punta sormontato da tre tulipani stelati e fogliati al naturale, sul tutto una sbarra in divisa di verde attraversante.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome