Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Bertinon, país de origen: Francia - Italia

Nobleza: Nobili
Variaciones apellido: Bertin
Heráldica de la familia: Bertinon
Variaciones apellido: Bertin
Corona de la nobleza Bertinon Antica ed assai nobile famiglia francese, della regione del Périgord, originariamente conosciuta come Bertin, di chiara ed avita virtù, un cui ramo è passato a risiedere in territorio piemontese, ove fu trascritto spesso come Bertinon e dove ha altresì fiorito nobilmente. La nobiltà del casato discende da un Pierre, luogotenente generale in Peronne, il quale fu nobilitato nel 1588. Il tempo distruggitor del tutto ci ha impedito di conoscere l'esatto momento in cui il casato ha diramato in Italia. Tuttavia, sappiamo che nel XVI secolo una Bertinon ha contratto matrimonio con un Antoniotti, dando vita al ramo degli Antoniotti-Bertinon. Inoltre,... Continuará

la famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Guglielmo, proprietario terriero in Piemonte, fiorente nel 1603; Gio. Batta, proprietario terriero in Bretagna ed in Piemonte, fiorente nel 1616; P. Antonio, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Biella, nel 1620; Luigi, dottore in "utroque jure", fiorente in Torino, nel 1626; Alessandro, capitano d'armi, fiorente in Biella, nel 1634; D. Giacomo, canonico e protonotario apostolico, fiorente nel 1662; Saverio, notaio e consigliere in Biella, vivente nel 1674; Giacomo-Claudio, dottore in l'una e l'altra legge, vivente in Torino, nel 1695; Tommaso, notaio, fiorente in Torino, nel 1703; Gio. Maria, chiaro giureconsulto, fiorente in Biella, nel 1711. Il ramo rimasto in Francia può annoverare anche un controllore delle finanze, nel 1759 ed un ministro e segretario di Stato. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Bertinon

Escudo de la familia: Bertinon
Variaciones apellido: Bertin

Escudo de la familia Bertinon

1 Blasòn de la familia Bertinon

Inquartato; nel 1° d'azzurro alla spada d'argento; nel 2° e 3° d'oro, alle tre rose al naturale piantate su un terrazzo di verde, col capo d'azzurro caricato di tre stelle d'oro; nel 4° d'azzurro al leone d'oro.

Bertin o Bertinon del Périgord. Fonte bibliografica del blasone: "Archivio Storico" de Heraldrys Institute of Rome; "Nobiliaire et Armorial de Bretagne par Pol Potier de Coursy, 7ème édition, tome I", p. 77.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome