Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Bettolo, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Nachname Variationen: Bettoli
Heraldik die Familie: Bettolo
Nachname Variationen: Bettoli
Krone des Adels Bettolo Antonio, trentino, fuggendo il dominio straniero nella sua terra nativa, trasportò il suo domicilio in Genova, dove aprì una libreria sotto i portici dell'Accademia. Ivi, da lui e da Angela Molinare nacque il 1846 (25 maggio) quel Giovanni, che assurgendo ai più alti gradi nella marina militare italiana, ha portato questa famiglia nell'Elenco ufficiale nobiliare italiano, pubblicato il 1922. Entrato nella regia marina il 1863, salì per i suoi meriti di grado in grado fino a quello massimo di viceammiraglio, nel 1905. Accomunando con la perizia marinaresca e militare l'abilità politica, fu deputato al Parlamento pei collegi di Genova (1890-1900)... Fortsetzung folgt

e di Recco (1900-16), e tre volte ministro della Marina (1899, 1900; 1903, 1909-10). Il Re d'Italia gli largì (25 maggio 1911) il titolo di Conte, (mpr.). Morì il 1916 (7 aprile). Il Comune di Genova gli ha eretto un busto di bronzo sul poggio dell'Acquasola. Una monografia è stata pubblicata nel 1924 (Roma, Soc. An. Poligrafica italiana) da G. Vincenzo Baccini. La famiglia ora è rappresentata dal conte Giovanni di Antonio di Domenico e dal figliolo Umberto. Motto della famiglia: Estote parati.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Bettolo

Familien-Wappen: Bettolo
Nachname Variationen: Bettoli

Familien-Wappen Bettolo

1 Blasonierung die Familie Bettolo

D'azzurro alla sbarra di rosso, orlata d'oro, accostata in capo da due stelle (6) ordinate in sbarra; in punta dall'ancora moderna posta in palo, il tutto d'oro. Motto: Estote parati.

Bettolo (i) di Roma. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. II pag. 66.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome