Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Boldori, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Boldori
Krone des Adels Boldori Antica ed assai nobile famiglia lombarda, originaria di Bellano, sul lago di Como, ma passata poi in Milano, conosciuta come Boldoni o Boldori, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La casata nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Essa ha infatti dato alla patria molti fisici e dottori di Collegio, un Vescovo di Teano ed un protofisico generale del ducato di Milano. Numerosi furono autori di opere mediche... Fortsetzung folgte letterarie. Un A. Boldori fu Arciprete di Robecco d'Oglio. Altra famiglia. Nobile casato veronese, conosciuto come Boldera, Boldieri o Boldori. La famiglia, composta da esperti artigiani, si trasferì, nel XIV secolo, da Brescia a Verona e, con il ricavato del proprio lavoro, cominciarono ad acquistare terreni nella bassa provincia veronese. Nel corso dei secoli, i membri della famiglia salirono sempre più di rango, grazie agli studi universitari e le alleanze per via matrimoniale. Nel 1430, un Gerardo si laureò in medicina all’Università di Padova, divenendo in poco tempo un luminare, riconosciuto ed appezzato alle corti di tutta Europa. Nel 1460, con i guadagni della professione medica, investì ancora in acquisto delle terre, allargando sempre di più il potere economico-politico della sua famiglia. Origa, figlia di Gerardo, andò in sposa al conte Gian Tommaso Canossa. Nel XVI secolo, i nipoti del medico continuano ad acquistare i fondi circostanti, rendendo la proprietà come un piccolo feudo indipendente, ottenendo un riconoscimento di esenzioni fiscali dalla Serenissima Repubblica di Venezia. Nel 1570, un Gerardo, pronipote dell'omonimo predetto, ottenne come riconoscimento ai suoi studi compiuti nell’Università di Bologna, l’onorificenza nobiliare con il titolo di Capitano dello Stendardo del Duca di Urbino e del Serenissimo Impero Veneto. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Boldori

Familien-Wappen: Boldori

Familien-Wappen Boldoni

1 Blasonierung die Familie Boldoni

Spaccato: nel primo d'oro, all'aquila di nero coronata del campo; nel secondo di rosso, all'aquila d'oro coronata dello stesso.

Boldoni o Boldori, originari di Milano. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 142, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Familien-Wappen Boldera

2 Blasonierung die Familie Boldera

Di rosso, allo scaglione d'argento, accompagnato in punta da un giglio del medesimo.

Boldera o Boldieri, ed anche Boldori, originari di verona. Citato in "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K" p. 237

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome