Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Boldrini, país de origen: Italia

Nobleza: Cavalieri - Nobili
Heráldica de la familia: Boldrini
Corona de la nobleza Boldrini
Antica ed assai nobile famiglia di Ferrara, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Da Antonio, di Gio. Battista, nacque a Ferrara, il 14 dicembre 1728, Cesare che, dal 1775 al 1795, appartenne al second'ordine del Consiglio centumvirale ed ebbe inoltre il grado e gli onori di capitano delle truppe pontificie. Suo figlio Gio. Battista, nato nel 1764, avvocato e cavaliere della Corona di Ferro, ha lasciato fama di dotto giureconsulto, di integerrimo magistrato, di fervente patriota e di ottimo cittadino. Rivestito di alti uffici al tempo delle repubbliche Cispadana e Cisalpina, venne... Continuará
arrestato dagli austriaci il 29 maggio 1799 e liberato soltanto il 3 luglio dell'anno appresso. Membro della Consulta straordinaria di Lione e del Corpo legislativo di Milano, giudice di pace indi giudice della Corte di giustizia in patria; inflessibile nei suoi sentimenti di fronte al restaurato governo pontificio, dopo la caduta del regno d'Italia si ritirò a vita privata, donde non lo ritrasse che la rivoluzione del 1831, durante la quale egli fu chiamato a far parte del governo provvisorio della sua città. Morì nel 1836. Il cav. Antonio, nato dalle sue nozze con Chiarina dei duchi Massari, istituì e comandò a Ferrara il corpo dei pompieri, presiedette a lungo l'Accademia filarmonica e prestò la sua opera nelle amministrazioni del comune e della provincia. Lo stato personale della famiglia è stato così documentato. Figli di Antonio, di Gio. Battista: avv. cav. Gio. Battista defunto, ing. cav. Manfredi, Iole i Massei. Figlie di Gio. Battista d'Antonio: Eleonora, Chiara, Figli di Manfredi: Antonio, Luigi, ing. Gio. Manfredi. Figli d'Antonio, di Manfredi: Carla, Eugenio. Figli di Luigi: Giancarlo, Orlando. Figlio di Gio. Manfredi: Manfredi. Il titolo di nobile di Ferrara per maschi e femmine è stato riconosciuto ai B. con Decreto Ministeriale 15 ottobre 1918. Altra famiglia. Famiglia di Perugia a cui appartenne quel Giovanni, condottiero del secolo XVI, che ebbe nelle sue bande Muzio Attendolo Sforza; ma non è provato il loro attacco con gli appartenenti alla famiglia attuali, per quanto i discendenti di lui fossero stati decurioni di Pavia, nella cui provincia è Castel d'Agogna, luogo d'origine della famiglia, che ebbe con Carlo Emilio, capo divisione nel Ministero di guerra e commendatore di SS. Maurizio e Lazzaro, (1867, 6 ottobre) riconosciuta la nobiltà con D. M. 1879, 5 febbraio. Altra famiglia. Nobile casato toscano, con residenza in Montepulciano, che si estinse con Girolamo, una cui figlia, Teresa (morta nel 1853), sposò Girolamo Pieri. Altra famiglia. Nobile casato fiorentino, con residenza in San Giovanni, Lion d'oro, a cui appartenne quel Pio Galliano, celebre ingegnere, scomparso nel 1991. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Boldrini

Escudo de la familia: Boldrini

Escudo de la familia Boldrini

1 Blasòn de la familia Boldrini

D'azzurro al destrocherio vestito di rosso uscente dal fianco sinistro, tenente un'ancora di nero in palo movente da un mare fluttuoso d'argento, e accompagnato da una cometa d'oro ondeggiante in banda nel cantone destro del capo.

Boldrini originari di Ferrara. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. II pag.102.

Escudo de la familia Boldrini

2 Blasòn de la familia Boldrini

D'azzurro, al rincontro di bue di rosso, cornato d'argento, racchiudente fra le corna una stella a otto punte d'oro.

Boldrini originari di Firenze. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 747.

Escudo de la familia Boldrini

3 Blasòn de la familia Boldrini

D'azzurro, al leone d'oro lampassato di rosso, e alla fascia attraversante d'argento caricata di tre stelle a sei punte d'oro; il tutto accompagnato in capo da tre gigli d'oro ordinati fra i quattro pendenti di un lambello dello stesso.

Boldrini originari di Montepulciano. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 5190. Nel disegno in archivio la fascia ed il lambello sono leggermente inclinati in banda; NDR.

Escudo de la familia Boldrini

4 Blasòn de la familia Boldrini

inquartato: al 1º d'azzurro, al bue passante, sormontato da una stella, il tutto d'oro; al 2º d'argento alla figura, seduta, della giustizia; al 3º d'oro tre bande di rosso; al 4º d'argento con una panoplia di istrumenti da architetto: una livella, un compasso, una squadra, una pianta di fortificazioni al naturale. Cimiero: leone coronato, nascente, tenente 3 spighe di frumento. Motto: Labore fructus.

Boldrini originari di Torino. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. II pag.102.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome