Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Bollati, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Bollati
Corona nobiliare Bollati Lo stemma fu conceduto insieme col predicato, nel 1881, ad Emanuele (nato Pont. Canavese, 9 giugno 1825 e deceduto a Torino il 28 maggio 1903), il quale era stato creato barone per Regio Decreto di motuproprio il 28 marzo 1880. Sovraintendente agli Archivi di Stato piemontesi, socio della R. Accademia delle scienze e della R. Deputazione di storia patria, fu paleografo e dipolomatista insigne, autore di poderose opere storiche ancora oggi apprezzate e consultate utilmente. Eugenio, di Emanuele Federico, di Giovanni Domenico, di Giuseppe. Figli: Enrichetta, Emanuele. Fratello: Giulio. Figli di Giulio: Irma, Emanuele. La presenza del motto nella... Continua

bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Motto della famiglia: En avant.


Compra un documento araldico su Bollati

Stemma della famiglia: Bollati

Stemma  della famiglia Bollati

1 Blasone della famiglia Bollati

Partito: nel primo palato, di quattro pezzi d'azzurro e di armellino: ciascun palo d'azzurro carico di tre bisanti d'oro; al secondo d'argento a due crocette patenti una sull'altra, accostate da due chiavi all'antica, l'ingegno all'insù, addossate; il tutto di rosso. Cimiero: Angelo vestito di azzurro, cinturato di rosso, alato d'oro, tenente colla destra un bisante, colla sinistra una chiave, come nei campi.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome