Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Branciforte, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Marchesi - Nobili - Principi
Araldica della famiglia: Branciforte
Corona nobiliare Branciforte Giovan Pietro de' Crescenzi Romano ampiamente scrive di quest'antica, ed illustre famiglia nella sua Corona delle nobiltà d'Italia, e si è raccolto da lui, come di Flaminio Rossi nel suo Teatro della nobiltà d'Europa, quanto di sotto si legge. Hebbe ella principio in Italia da Obizzo valoroso Alfiero, il quale militando con l'Imperator Carlo Magno, acquistò fama di prudente, e valoroso cavaliero; talche fù da quello eletto Alfiero generale del suo essercito Imperiale contra Longobardi, e mentre egli portava nel campo la gloriosa bandiera Orofiamma, fù assaltato di tre cavalieri contrarij c'havevano deliberato torgliela, e tutti à un tempo quelli ... Continua

gli mozzarono le mani; mà non per questo sbigottendosi Obizzo, abbracciò fortemente co' bracci tronchi le bandiere, fin che fù soccorso, e restandone in quella zuffa i tre Cavlieri morti, e lodato oltremodo Obizzo. Per questa meravigliosa azzione, e troppo coraggio fù egli cognominato B., ed in ricompensa de' sui serviggi hebbe dall'Imperador Carlo la città di Piacenza, che fù poi rimessa in libertà, ad instanza de popoli, da Lanfranco B. suo figlio, che fù uno de' magnanimi Signori del suo tempo, e n'hebbe in cambio molti Castelli, e Terre sul Piacentino. Possedè anche Pittoli, Vallelonga, San Bonico, Ronco, Viustini, Corneliano, Grazzano, Campremoldo, la Contea di Pontenuro, con molt'altre Terre, Castelli, Ville contadi, e Marchesati. Fù sempe reputata delle più illustri di Piacenza e contrasse affinità con tante nobili famiglie. *******Gl'Ottobelli, che degl'Ottavij di Roma riconoscevano la loro discendenza, ed havevano in Piacenza la dignità de' Conti Palatini, eran congiunti colla B. Lanfranco, figlio del secondo Obizzo, fù gran Barone, e generoso guerriero, con molto preggio fiorì appo l'Imperator Ottone, dal quale nel 980. fù honorato della Signoria, nella dieta di Roncaglia, di Viustino; testifica ciò il veridico Historico Carlo Sigonio. Un'altro Lanfranco figlio di B. di Piacenza, che coi fratelli Obizzo, Giacomo, Gerardo, e Ferreo, fù dall'Immerator armato Cavaliero, ed eletto Barone dell'Impero Romano, e s'infeudò con perpetua successione Viustino. Similmente Arnaldo B. Cavalier Piacentino fù Confaloniero della Militia occidentale, Barone feudatario, e Valvasore con tutti quelli della sua famiglia; ottenneova B. Benedittino, ed altri Signori delle medesma famiglia: ne fece memoria ne' suoi Consigli Baldo capo de' Giuristi: e frà i Poeti Lirici Toscani spiegano l'opre d'Antonio Maria B. Poeta chiarissimo. ... Continua


Compra un documento araldico su Branciforte

Stemma della famiglia: Branciforte

Stemma  della famiglia Branciforte

1 Blasone della famiglia Branciforte

D'azzurro, al leone d'oro, stringente nelle branche una bandiera d'argento caricata di una croce di rosso.

Stemma  della famiglia Tito

2 Blasone della famiglia Tito

Di rosso, ai tre leoni d'oro posti 2 e 1.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome