Heraldrys Institite of Rome
Italiano english english Español Português Português Deutsche

Origem do sobrenome Brentano, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili

Escudo e Brasão de Armas da família Brentano: Interzato in fascia, al primo d'oro all'aquila bicipite di nero, coronata del campo sulle due teste; al secondo, d'azzurro ad una brenta d'oro colle due anse di fronte accostata, a destra, da un leoncino rivoltato di oro, a sinistra da un serpe d'argento guizzante in palo: al terzo bandato d'argento. Cimiero: Un'aquila di nero nascente, rostrata, allumata e coronata d'oro.

Escudo e Brasão de Armas da família Brentano

Nel secolo XIV i primi membri appaiono sulle rive del lago di Como, e particolarmente in Tremezzina, in vari rami, di cui alcuni ora sono spenti. Da Tremezzo taluni emigrarono in Germania, ma conservarono rapporti col paese d'origine. Vennero riconosciuti nella nobiltà con decreti ministeriali del 1885,1887,1889 e 1910 e col titolo di "nobile" per mf. figurano nell'Elenco Ufficiale. Motto della famiglia: In fortitudine prudentia Altro ramo. E' ignoto quando .... continua

dalla Gran Bretagna si stabilisse in Italia. Le memorie più antiche non risalgono al di là del XV secolo, in cui si trova sparsa sulle rive del lago di Como e più particolarmente nella Tremezzina, divisa in moltissimi rami, i quali presero diverso nome dai vari loro possedimenti e dalle alleanze contratte. Quindi abbiamo i Brentano-Monticelli, i Brentano-Mezzegra, i Brentano-Consolone, i Brentano-Gobbi, i Brentano-Gilardone, i Brentano-Scalini i Brentano-Cimaroli, i Brentano-Gnosso, i Brentano-Riatti, i Brentano-Bernarda, i Brentano-Belgiovini, i Brentano-Toccia, i Brentano-Serfranz, i Brentano-Semenza, i Brentano-Griante, i Brentano-Moretti, ed i Brentano-Tona. Di tutti questi rami non sopravvivono che quelli di Tremezzo, i Gnosso residenti a Vienna, i Toccia, e i Cimaroli residenti a Bergamo. Un Brentano fu Cardinale, e in qualità di Commissario Apostolico seguì Cristoforo Colombo alle Indie Occidentali. Un ramo dei Brentano-Toccia fu fregiato del titolo di conti feudatari d'Isarno, Coltignago, Solagno e Cademonte: un Giovan-Pietro Brentano-Monticelli, governatore di Como, fu creato conte nel 1750. Del ramo di Tremezzo i fratelli Giuseppe, Francesco e Ferdinando furono creati baroni dell'Impero nel Luglio del 1787; e nel 1856 il Commendatore Giovanni-Giodoco Brentano-Gnosso fu anch'esso fregiato del medesimo titolo. Finalmente della linea Cimaroli un Giovan-Francesco fu riconosciuto nobile e patrizio di Bergamo da S.M. Ap. nel 1850.
Aviso Prévio Importante: Informamos que todas as informações disponíveis são apenas uma pequena parte da base de dados é uma resposta Authomatic não faz parte de uma pesquisa. Se você realmente gostaria de ter mais informações e completado por favor, olhe para a nossa E-shop. Para qualquer informação adicional, não hesite em entrar em contato conosco.
© 2013 - 2014 Heraldrys Institute of Rome