Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Brunoro, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Brunoro
Coroa de nobreza Brunoro Antica ed assai nobile famiglia italiana, con residenza in Corinaldo ed in Roma, di remota origine armena, conosciuta come Brunori o Brunoro, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del Mondo. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nel nome medievale "Bruno", che, nell'onomastica descrittiva, allude o al colore dei capelli o alla carnagione scura. In ogni modo, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e... Continua

nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Pietro, proprietario terriero nell'anconetano, fiorente nel 1502; Giacomo, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Corinaldo, nel 1516; Luigi Maria, notaio in Roma, fiorente nel 1525; D. Pietro, protonotario apostolico in Chieti, fiorente nel 1569; Carlo Nicola, guardia pontificia, fiorente nel 1602; P. Angelo, dell'Ordine dei Predicatori, fiorente nel 1626; Tommaso, milite di professione, fiorente nel 1645; Celestino, proprietario terriero nell'anconetano, fiorente nel 1672; Alberto Antonio, notaio in Roma, fiorente nel 1702; Filippo, ingegnere pontificio, fiorente nel 1727; D. Claudio, protonotario apostolico, fiorente nel 1742. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; la stella è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori; la cometa, brillando di luce perenne, è simbolo di chiarezza, di fama e di virtù superiori e potenza eterna; l'oro è il metallo più nobile, simbolo di ricchezza, comando e potenza; l'uomo armeno è probabilmente un richiamo alle origini più remote del casato; la corona indica il grado di nobiltà; la fede, cioè due mani che si stringono, simboleggia la fede giurata, l'amicizia, l'unione, la riconciliazione; il giglio, il più nobile di tutti i fiori, rappresenta la speranza, l'aspettazione del bene, la purità, il candore dell'animo, la fama chiara, il principe benigno, e il retto giudice; il leone, il quale contende all'aquila il vanto di essere la più nobile figura del blasone, è sinonimo di forza, di coraggio, di nobiltà; la fascia è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza onorevole; il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; il rombo è una pezza quadrata posta secondo una diagonale; il nero rappresenta la dedizione al Principe fino alla morte; la spada indica la stirpe guerriera; la serpe indica la riflessione e la prudenza; il cedro è simbolo di pietà, di misericordia divina e di immortalità; la gru è simbolo di vigilanza. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compre um documento heráldico sobre família Brunoro

Escudo da família: Brunoro

Escudo da família Brunoro

1 Brasão da família Brunoro

Inquartato: nel primo troncato: di sopra d'argento a due stelle di sei raggi frammezzate da una cometa il tutto d'oro; di sotto d'oro a una figura di uomo armeno, vestito di rosso, col berretto dello stesso con fiocco bianco pendente dal lato sinistro, posto in maestà e nascente; nel secondo: di sopra d'argento alla corona d'oro; di sotto di rosso alla fascia di nero carica del motto: Fides d'argento, e sormontata da una fede manicata al naturale, uscente dai lati e tenente tra le mani di carnagione un ramo di giglio di giardino al naturale, uscente dalla fascia coi fiori sull'argento e posti sotto la corona; nel terzo d'argento al leone al naturale muto, attraversato da una fascia di rosso carica di cinque rombi di nero; nel quarto d'argento alla spada al naturale inclinata in sbarra all'ingiù, attraversata da una fascia d'oro, con un serpe al naturale attorcigliato alla lama, colla campagna d'oro carica di un frutto di cedro di verde sul quale converge la punta della spada. Il tutto colla campagna d'argento carica di una gru sorante e rivoltata, colla sua vigilanza, al naturale, sormontata da una stella di sei raggi d'oro.

Brunoro or Brunori. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" suppl.1 p.439.

Escudo da família Brunoro

2 Brasão da família Brunoro

D'oro, alla fascia accompagnata in capo da un drago e in punta da tre bande, il tutto d'azzurro.

Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome