Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Brustolini, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri
Araldica della famiglia: Brustolini
Corona nobiliare Brustolini
Famiglia trentina, originaria del veneto, di antica e nobile tradizione, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La cognominizzazione, anteriore al XVI secolo, dovrebbe derivare da un soprannome del capostipite derivato dal termine dialettale veneto brustolin, probabilmente derivato da un mestiere correlato al bruciare combustibili o arrostire delle carni. Numerosi personaggi di tale cognome si trovano, di sovente, menzionati in documenti ed atti notarili fin dai secoli trascorsi, dai quali appare che erano di condizione elevata. Ricordiamo, tra i tanti: Andrea Brustolini, celebre artista che, verso la metà del XVII secolo, abbellì con le sue creazioni scultoree le... Continua
librerie della basilica dei Santi Giovanni e Paolo, in Venezia; Giandomenico Brustolini, autore de "L'uomo di stato, ossia trattato di Politica", stampato in Venezia nel 1798, presso A. Zatta; J.B. Brustolini, artista del XVIII secolo. Che i membri della famiglia Brustolini siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Compra un documento araldico su Brustolini

Stemma della famiglia: Brustolini

Blasone della famiglia

Scaccato di rosso e d'argento
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome