Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Bufarini, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Marchesi
Heraldik die Familie: Bufarini
Krone des Adels Bufarini Le più antiche notizie documentali su questa famiglia si hanno in alcuni atti di donazione fatti (1142, ecc.) alle Abazie di Osilla, di Petroio e Scalocchio. Fra i rappresentanti di questa famiglia che nei due secoli successivi si illustrarono nella carriera delle armi, va ricordato Giovanni Niccolò che, distintosi pel suo valore nelle guerre tra Perugia e Orvieto sotto le bandiere di Rinaldo Orsini, ne ebbe in moglie (1342) la figlia Lella colla concessione d'aggiungere la rosa nello stemma gentilizio. Alti gradi raggiunse negli uffici della Cancelleria Papale il dottore in utroque jure Niccolò di Ricomanno, abbreviatore di lettere apostoliche,... Fortsetzung folgt

autore di un trattato di regole cancelleresche, familiare di vari Pontefici che gli conferirono il titolo di "Conte Palatino". La Comunità di Città di Castello aveva con atto - 7 gennaio 1492 - ceduta a Niccolò di Manno suddetto l'area dell'antico e diruto "palatium" o fortilizio di S. Giustino, a patto che vi costruisse un castello a difesa di quelle popolazioni contro gli assalti di eserciti nemici e delle Compagnie di venuta. E, su disegno del celebre Giovanni Vitelli da Città di Castello e dei nipoti di Lui, i discendenti di Niccolò eressero un maniero, che resta tuttora come uno dei più perfetti modelli dell'architettura militare dell'epoca. Niccolò II, figlio di Giovan Pietro e Maddalena Vitelli, dopo aver militato a lungo agli stipendi di Cosimo I de' Medici e di ver ottenuto dall'Imperatore Massimiliano d'Austria la dignità di "Conte Palatino", si trasferì a Roma, dove conseguì le maggiori cariche civiche di Caporione e di Conservatore, procurando ai suoi discendenti l'onore della Nobiltà Romana, confermato loro dalla Bolla "Urbem Roman" di Benedetto XIV. Da Giovan Battista, figlio di lui, nacque Ortensia Buffalini, che fu madre di Ministro di Francia Cardinale Giulio Mazzarino e del Cardinal Michele arcivescovo d'Aix. Giulio, figlio di Gio. Battista, di Gio. Pietro, e fratello di Ventura, Vescoco di Massa, fu gran condottiero al servizio di Francia e della chiesa, ed ottenne (1 sett. 1563) da Papa Pio IV l'investitura feudale del castello d S. Giustino e luoghi annessi con titolo di "Conte". Sua terza moglie fu la poetessa Francesca Turina c.ssa di Stupingi. Splendida fama di condottiero d'eserciti meritò I figli di Giovan Battista, fratello del suddetto ottennero dal duca di Modena il titolo marchionale


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Bufarini

Familien-Wappen: Bufarini

Blasonierung die Familie

D'oro al rincontro di bufalo al naturale sormontato da una rosa di rosso fra le corna.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome