Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Carassotto, country of origin: Italia

Nobility: Nobili - Conti - Marchesi
Heraldrys of family: Carassotto
Nobility crown Carassotto Antica ed assai nobile famiglia piemontese, originaria di Bene ma passata in Fossano, conosciuta come Carasso, Carassotto o, più anticamente, Carrozza, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Il casato risulta fregiato del titolo di Marchesi del Villar, dal 1744, e di Conti di Pralormo, dal 1680. Inoltre, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Carlo, tesoriere della Casa di S. A.... To be continued
sino al 1638; Onorato, notaio e benefattore della Chiesa di Bene (1645, 16 marzo); Giorgio, da Bene, dottore leggi, giudice e consigliere delle acque di Bene (1642, 28 luglio; interinazione 1643, 21 agosto), reggente vicario di Fossano, avvocato fiscale patrimoniale di Fossano (1647, 15 novembre; Giovanni Michele, da Bene, che ebbe una pensione di 300 lire per servizi alla Real Casa (1655, 1 maggio); Capitano Giovanni Domenico che, col fratello Giambattista, consegarono l'arma il 14 giugno 1684, per privilegio di concessione del 15 gennaio 1667; Lorenzo Orazio, che fondò (1771, 22 agosto) un canonicato a Bene; Federico Giuseppe Luigi Angelo Vittorio (nato Fossano, 11 aprile 1851), ingegnere e tenente del genio nella riserva (1886, 20 giugno); Giovanni Michele Vincenzo Sebastiano Biagio Maria (+ Bene, 8 marzo 1852), sottotenente nel reggimento provinciale di Acqui (1815, 1 gennaio), di Alessandria (1815, 24 novembre), luogotenente (1817, 19 luglio), capitano nella Regina (1823, 19 febbraio), maggiore in riforma (1839, 9 luglio); ufficiale rassegnatore (1840, 24 marzo), maggiore della guardia nazionale di Bene (1848, 1 settembre); Carlo Diego Giuseppe Luigi (nato Alba, 9 ottobre 1847; + Massa, 9, XII, 1904), procuratore del Re. Motto della famiglia: GEMENDO. GERMINAT. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Buy a heraldic document on family Carassotto

Coat of Arms of family: Carassotto

Coat of Arms of family Carasso, Carazzo, Carassotto, Carrasso o Carassi

1 Blazon of family Carasso, Carazzo, Carassotto, Carrasso o Carassi

Inquartato; nel primo e quarto d'azzurro, alla cometa d'oro in palo; nel secondo e terzo d'argento, al palo di nero, con due tralci di viti d'uva nera fruttati e fogliati al naturale, passati in doppia croce di S. Andrea, attraversanti. Cimiero: Una vite potata. Motto: Gemendo Germinat.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 232, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome