Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Cardi, país de origen: Italia

Nobleza: Cavalieri - Nobili
Variaciones apellido: Cardiga
Heráldica de la familia: Cardi
Variaciones apellido: Cardiga
Corona de la nobleza Cardi Alessandro e Pietro, di Luigi C., chiesero l'ascrizione per giustizia alla nobiltá fiorentina, come appartenenti a famiglia abilitata ai primi onori della Repubblica; ed avendo dimostrato con autentici documenti la discendenza da Antonio, di Carlo da Figline, fratello di Ser Bindo, notaro della Signoria negli anni 1400 e 1411, e la continuitá nella famiglia di civile trattamento il Granduca, su conferme parere dell'Avvocato Regio, accolse l'istanza con rescritto del 26 maggio 1843. Altro ramo. Nel XV secolo Filippo fu ufficiale del March. di Mantova e Giorgio fu fatto cavaliere da Carlo V. Tommaso avendo militato in Francia ottenne il titolo... Continuará
di cavaliere. Flamminio-Fortunato fu cancelliere ducale poi segret. di Stato nel XVI secolo. Alfonso tenente delle guardie ducali, fu poi Commissario successivamente di Marcaria e di Redondesso, e Tommaso suo fratello capitano e commissario di Gonzaga nel secolo XVII. Altro ramo. Antica e nobile famiglia dell'Emilia Romagna ora estinta. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.

Comprar un documento heráldico de Cardi

Escudo de la familia: Cardi
Variaciones apellido: Cardiga

Escudo de la familia Cardi o Cardiga (Toscana)

1 Blasòn de la familia Cardi o Cardiga (Toscana)

D'azzurro alla tenaglia antica al naturale aperta, legata da un cordone d'oro e sormontata da una stella di sei raggi dello stesso.

Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI",Suppl.1° pag. 523.

Escudo de la familia Cardi (Cento)

2 Blasòn de la familia Cardi (Cento)

D'azzurro all'artiglio alato d'argento.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 235, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Escudo de la familia Cardi o Cardiga (Mantova)

3 Blasòn de la familia Cardi o Cardiga (Mantova)

Un leone tenente colle branche anteriori un capo di cardo. Cimiero: Un'aquila.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook