Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Carroz, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili - Baroni
Nachname Variationen: Carroza
Heraldik die Familie: Carroz
Nachname Variationen: Carroza
Krone des Adels Carroz
Famiglia originaria del regno di Valenza, trapiantata in Sardegna fin dal tempo della conquista di quest'isola fatta nel 1323 dell'infante D. Alfonso figlio di Giacomo II d'Aragona. Francesco Ammiraglio della flotta aragonese, e governatore generale dell'isola nel 1325 ebbe, in rimunerazione de' suoi servigi, molte concessioni di feudi in Sardegna. Berengario conte di Quirra fu per due volte vicerè dell'isola nel 1410 e 1415. A partire dal 1363 ne era andato allargando i confini, infatti aveva acquistato dal fisco il feudo di Baratuli, dai Quiterano, quello di Castiadas, dagli Alomar quelli di Mara e Galbisa, dai Martinez de Corasta il... Fortsetzung folgt

feudo di Solanas, dai Cabrera quelli di Serrenti e Pauli, dai Ladrera quelli di Flumini e Corongiu. Non ebbe figli maschi, sua figlia Violante nel 1380 sposò Ponzio Senesterra e in segreto Berengario Bertran facendo passare la contea in quella famiglia. L'altro ramo dei Carroz discese da Giacomo, vicario reale di Cagliari, fratello di Berengario. Suo figlio Giovanni nel 1350 fu investito delle signorie di Mandas, Gergei, Donigala; successivamente egli ebbe anche il feudo di Musei. Fece sposare suo figlio con Benedetta D'Arborea erede del feudo di Terranova per cui suo nipote, un altro Francesco, nel 1420 venne in possesso anche di questo feudo. Il prestigio della famiglia crebbe con Nicolò, figlio di Francesco. Egli acquistò in libero allodio nel 1431 la baronia della Fava, Siniscola, Lula, Torpè e nel 1460 ottenne che tutti i feudi fossero trasformati in allodio. Tra il 1460 e il 1477 inoltre egli esercitò ininterrottamente le funzioni di vicerè; in questo periodo maturò la sua rivalità con Leonardo Alagon erede dell'altro ramo dei D'Arborea e si crearono i presupposti dello scontro armato che ben presto si trasformò in vera e propria sommossa a carattere nazionale. Suo figlio Dalmazio fu suo luogotenente tra il 1473 e il 1477, con lui si estinse la famiglia e i feudi furono ereditati dai Centelles. Altro ramo. Famiglia di origine valenzana che si trasferì a Cagliari nella seconda metà del secolo XVII con un Baldassarre che precedentemente risiedeva a Milano. Nel 1698 egli ottenne il cavalierato ereditario e la nobiltà; suo figlio Giacomo, consigliere del castello, divenne reggente della reale tesoreria della Sardegna. Giovan


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Carroz

Familien-Wappen: Carroz
Nachname Variationen: Carroza

Familien-Wappen Carroz o Carroza

1 Blasonierung die Familie Carroz o Carroza

Inquartato: nel 1º e 4º controinquartato: in a) e d)fasciato d'oro e di rosso; in b) e c) d'oro pieno; nel 2º e 3º d'argento, al leone di rosso.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome