Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Casarotti, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Cavalieri
Nachname Variationen: Casaretto - della Casa
Heraldik die Familie: Casarotti
Nachname Variationen: Casaretto - della Casa
Krone des Adels Casarotti Antica famiglia ligure, di chiara ed avita virtù, conosciuta come Casaretto o Casarotti, originaria di Chiavari ma passata in Genova con un Antonio, nel 1477, propagatasi poi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Inoltre, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Antonio e Mario che, nel 1528, furono ascritti nei Centurioni; Pietro, proprietario terriero, fiorente nel 1548; Giacomo, dottore in l'una e... Fortsetzung folgt

l'altra legge, fiorente in Genova, nel 1592; P. Alessandro, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Genova, nel 1603; Benedetto, milite di professione, fiorente nel 1616; D. Carlo, protonotario apostolico in Francia, fiorente nel 1625; Federico, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1702. Altra famiglia. Originaria di Soriso (NO), ove risulta presente sin dal secolo decimo sesto, fu elevata alla nobiltà locale per meriti civili. Come leggesi, inoltre, in un atto del 1553: "...Bernardino Casarotto figlio del fu Giò Pietro, Giacomo Magalio detto il Filavino figlio del fu Domenico, e Giorgio Ravizza figlio del fu Antoniolo tutti di Soriso deputati ed eletti a ciò fare dai Consoli, Consiglieri dal Comune e uomini di Soriso, e per istrumento rogato dal Sig. Gerardo Casarotto figlio del fu Jacobino Notajo pubblico di Soriso, sotto il giorno 19 del mese di Novembre 1553...". Altra famiglia. Nobile casato veneto, con residenza nel veronese, distintosi grazie a Ilario, nato a Verona l'8 luglio 1772, da Antonio e Teresa Cabianca, e tenuto al fonte battesimale dal marchese Borgia Canossa e dalla contessa Lavinia Pompei. Vestì l'abito dei Chierici Regolari Somaschi, letterato e poeta, insegnante in patria, a Como e a Milano nel ginnasio Calchi-Taeggi. Compose egli, inoltre, varie operette di lingua e letteratura, tra cui: "Favole, Letture per la gioventù", "Trattato sopra la natura e l'uso dei dittonghi italiani". Altra famiglia. Vuolsi essere la casata dei Casarotti una diramazione collaterale del nobilissimo casato toscano del Mugello, detto Casa o della Casa, passato poi in Firenze, ove diede ben 15 priori, dal 1394 al 1530. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Casarotti

Familien-Wappen: Casarotti
Nachname Variationen: Casaretto - della Casa

Familien-Wappen Casaretto

1 Blasonierung die Familie Casaretto

D'argento, alla palma di verde nudrita sulla campagna dello stesso, ed accostata da due leoni di rosso affrontati e controrampanti sul tronco.

Casaretto o Casarotti di Genova. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Familien-Wappen Casa

2 Blasonierung die Familie Casa

D'argento, all'albero di olivo di verde nodrito su un monte di sei cime dello stesso.

Casa o della Casa di Firenze, San Giovanni e Drago. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze fasc.1628. Si trovano anche nella forma Casarotti.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome