Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Castellini, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Castellini
Corona de la nobleza Castellini Quando, nel 1522, il conte Pietro Francesco Nocetti, signore di Pontremoli, aveva fatta spontanea rinuncia dei suoi diritti giurisdizionali sulla città, e questa riacquistò la sua autonomia di libero Comune, uno degli otto Probiviri eletti dal popolo "super regimine Civitatis" era stato ser Andrea "de Castellinis", il cui figlio Gregorio (1565) e il nepote Gaspare (1586) continuarono l'esercizio della professione notarile. Un Giovanni Martino C. fu Sindaco della Comunità nel 1558, come un Daniele nel 1598 e 1600. I loro discendenti furono imborsati tra gli eleggibili alla suprema carica di Gonfaloniere quando colla riforma del 1777 quest'ufficio fu sostituito a... Continuará

quello di Sindaco della città. Con Decreto 17 dicembre 1779 della Deputazione sulla Nobiltà e Cittadinanza in Toscana fu ascritto al Libro d'Oro dei Nobili di Pontremoli Nicola, di Niccolò C. e di Maria Maddalena di Vittorio Campi. Con altro decreto del 14 luglio 1780 vi fu ascritto anche Paolo Antonio, figlio di Niccolò Antonio e di Barbara del cav. Teodoro Righini, che aveva sposato Caterina d'Andrea Santi Ceci, da cui ebbe, oltre tre femmine, il figlio Leonardo, padre a sua volta del canonico e dottor Paolo Michele, di Niccolò Francesco e di Maria Caterina, sposata a Bonaventura Falaschi. Per la famiglia Zucchi-C., pure ascritta alla Nobiltà di Pontremoli. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Uff. Nob. Ital. 1922, col titolo di Nobile di Pontremoli (mf.) in persona dei Discendenti da Niccolò Francesco, di Leonardo, di Paolo, di Niccolò. Altro ramo. Famiglia di Pontremoli, ammessa a quel Consiglio urbano e imparentata con le principali di quella terra, quali i Serrati, i Dodi, i Castellini, i Maraffi, gli Anziani, ecc. Da Nicol'Antonio, di Gio, Battista, sindaco di Pontremoli nell'anno 1734, nacquero quattro figli: Marc'Antonio, Gio. Battista, Gaspare e Stefano, che furono ascritti alla nobiltà di Pontremoli i primi tre con decreto 14 luglio 1780, il quarto con decreto 17 dicembre 1779. Il predetto Stefano sposò Maria Costa, nipote, per parte di madre, di Niccola Castellini del quale, per concessione 5 agosto 1778, aggiunse al proprio il cognome e lo stemma. Fu ascritta alla nobiltà di Urbania nel 1748 con un Pietro. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col ti ramo.


Comprar un documento heráldico de Castellini

Escudo de la familia: Castellini

Escudo de la familia Castellini

1 Blasòn de la familia Castellini

D'azzurro, al castello, d'argento, aperto e finestrato del campo, murato di nero e turrito di tre pezzi.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome