Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Cavalla, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Conti - Marchesi
Variaciones apellido: Cavallo - Cavalli
Heráldica de la familia: Cavalla
Variaciones apellido: Cavallo - Cavalli
Corona de la nobleza Cavalla
Antica ed assai nobile famiglia di origine bavarese, conosciuta come Cavalli o Cavalla, stabilitasi in Verona nel secolo decimo secondo e propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Nell'anno 1408, i C. vennero aggregati al nobile consiglio veronese e, nel secolo decimo ottavo, ebbero dalla Veneta Repubblica il titolo comitale. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Federico, generale supremo di... Continuará

Alberto e Mastino della Scala, podestà di Vicenza e di Padova, governatore del Castello delle Saline, nel 1336; Giacomo, distintosi nella guerra di Chioggia e generale al servizio della Veneta Repubblica; Nicolò, prima canonico di Verona e poi podestà di Vicenza; Giorgio, consigliere dell'imperatore Venceslao, il quale ebbe nel 1387 il titolo di conte di Bonvicino e di S. Orso. Altro ramo. Un ramo dei C. fu trapiantato in Ravenna da un Giovanni, nell'anno 1227, il quale venne fregiato del titolo marchionale. Tra i numerosi personaggi che da tal prosapia hanno tratto i natali, riteniamo maggiormente degni di nota: Agostino, il quale fu un poeta distinto; Cristoforo, il quale fu compagno d' armi di Battista del Sale e capitano di corazze del Re di Francia nel 1597; Pandolfo, il quale fu uditore di Rota in Bologna; Vincenzo e Francesco, i quali furono Vescovi di Bertinoro. Altro ramo. Trapiantatosi in Venezia, un ramo della famiglia C. venne ascritto a quella nobiltà nel 1382. Altro ramo. Famiglia bresciana di nobile lignaggio, il cui capostipite si rinviene in un Baldassarre, iscritto, nel 1409, nella matricola Malatestiana dei nobili Bresciani. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Cavalla

Escudo de la familia: Cavalla
Variaciones apellido: Cavallo - Cavalli

Escudo de la familia Cavalli (Brescia)

1 Blasòn de la familia Cavalli (Brescia)

Inquartato; nel 1° e nel 4° partito di rosso e di nero, al cavallo allegro d'argento attraversante; nel 2° e nel 3° spaccato di neto e d'argento, alla spada d'azzurro posta in banda, colla punta rivolta verso il capo.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 268, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Escudo de la familia Cavalli o Cavalla  (Verona, Venezia)

2 Blasòn de la familia Cavalli o Cavalla (Verona, Venezia)

D'argento al cavallo inalberato di rosso, brigliato dello stesso, con la fascia d'azzurro attraversante, caricatoa di tre stelle d'aregento.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 268, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome