Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Chelli, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Chelli
Corona nobiliare Chelli
In vista dell'impressionante riduzione verificatasi nel numero delle famiglie nobili capaci di dare soggetti eleggibili alle pubbliche cariche municiapali, la Magistratura Civica di Livorno, con deliberazione 14 gennaio 1836, proponeva al Governo Granducale l'aggregazione alla Nobiltà Livornese di 24 tra le più distinte famiglie cittadine, fra cui quella, che fu sancita con rescritto Sovrano 24 gennaio 1836, della famiglia C., rappresentata da Giovan Battista, nato il 21 giugno 1778 da Liborio, di Pietro, e da Maria Anna Cremoni, sposato (15 novembre 1812) con Maria Maddalena Fortunata, di Pietro, d'Onorato (n. 1817), Enrico Alberto Luigi (n. 1824) e Fausto Capitolino (n.... Continua
1829). La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Uff. Nob. Ital. del 1922, col titolo di Nobile di Livorno (mf.). Altro ramo. Antica e nobile famiglia di Firenze. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. Lo stemma della famiglia Chelli è: Di rosso, ad una scala di tre pioli d'oro.
Compra un documento araldico su Chelli

Stemma della famiglia: Chelli

Stemma  della famiglia Chelli

1 Blasone della famiglia Chelli

Di rosso, ad una scala di tre pioli d'oro.

Chelli della Toscana. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome