Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Cianchetta, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Heraldik die Familie: Cianchetta
Krone des Adels Cianchetta
E' una delle più antiche famiglie di Bologna estintasi sul finire del secolo scorso. Lodovico Bianchetti andò alla guerra di Terra Santa con Goffredo di Buglione e fu Consigliere di quest'ultimo a Gerusalemme; Raniero pure militò nella Crociata al tempo di Eugenio III: Orazio giostrò alle nozze di Tano Galluzzi e uscì tre volte vittorioso dallo steccato; Matteo nel 1297 fu Podestà di Pisa: Ghilino fu gentiluomo di camera del Re d'Inghilterra nel 1344: Giovanni fu Senatore di Bologna nel 1470 , carica che sostennero pure Francesco nel 1472, Cesare nel 1549. Marc'antonio nel 1581 e Giorgio nel 1624. Dal... Fortsetzung folgt
1608 si trova questa famiglia decorata del titolo di Conte. I membri della famiglia assunsero anche il cognome Gambalonga e si imparentarono con i Pepoli, i Magnami, i Malatesta, i Caccianemici, i Castelli, e i Malvezzi. Lodovico andò all'impresa di Terra Santa con lo stendardo della città al tempo di Gottifredo Buglioni duca di Lorena, il quale acquistando Gerusalemme, e acclamato Re di quei paesi, volle frà gl'altri ritener Lodovico appresso di se, per il valore che in lui riconobbe, con ordinario anzi soggiunge il Ghirardazzi, e Zazzera, che lo ritenesse, e lo facesse suo consigliere, avendolo riconosciuto per parente. Sigizzo Cardinale creato da Papa Onorio II, fosse di questa famiglia stante, che un'autore de Bianchetti medesimi nella sua storia, di Bologna, non ne fa menzione alcuna ne tampoco l'Alidolfi, al quale in simili come veridico volontieri mi rapporto. Rainero Capitano de Bolognesi militò nella Crociata sotto Papa Eugenio III. Teodoro scrittore Sacro molto erudito, compose molte opere, li di cui fragmenti, dicesi, vedersi nella fabbrica di S. Pietronio. Alberto fù eletto con Torello Torelli Capitano di due mila fanti bolognesi, che si unirono con le genti di Milano, mandati, alla rinnovata spedizione di Terra Santa, per opera di Papa Clemente II, cone il Salladino. Ghilino di Pietro d'Alberto, alla crociata Capitano d'un terzo, essendo Capitano degl'altri due terzi Bonifacio, Ubaldino, e Benaccio, Arduini. Origio Cavaliere giostrante alle nozze di Tano Galuzzi, molto stimato nell'armeggiare, secondo il Zazzera, quale dice che uscì tre volte di steccato vittorioso. Gio, d'Amadore di Pietro, presentò i suoi Cavalli al pubblico, e fù marito di Soldbenemerito della sua città, per aver fatto condurre in Bologna quattro mila corbe di formento in tempo di Carestia, per beneficio pubblico, da dispensare a poveri per cinque soldi la Corba, gli fù concesso il sevirsi dell'acqua pubblica per i suoi molini.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Cianchetta

Familien-Wappen: Cianchetta

Blasonierung die Familie

Bandato d'argento e d'azzurro.
Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome