Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Clementi, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili - Cavalieri
Heráldica da família: Clementi
Coroa de nobreza Clementi
Antica famiglia, originaria di S. Vito di Legnazzano, di chiara ed avita virtù, la quale, nel XVII secolo, si trasferì in Vicenza. Un Giovanni Battista, con diploma 5 ottobre 1857, dell'imperatore d'Austria Francesco Giuseppe, fu elevato al grado di nobile e cavaliere dell'I.A. coi discendenti d'ambo i sessi. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale: Bartolomeo (Bortolo), dott. in legge, comm. della Corona d'Italia, già sindaco di Vicenza e già deputato al Parlamento, n. Vicenza, 9 aprile 1835, di Giambattista e di Laura Maria Antonelli, spos. 24 giugno 1872 con Teresa Tossi; da cui: 1. Laura Maria, n. Vicenza 12 agosto... Continua
1873, in Domenico Donà; 2. Giovanni Battista, n. Vicenza, 5 novembre 1875, spos. Bogliasco (Genova), 29 settembre 1902 con Emma Bombrini (Vicenza, Corso, 21); da cui: a) Bartolomeo, n. 19 agosto 1903; b) Raffaele e c) Alessandro gemelli, n. Bogliasco, 20 maggio 1905; 3. Maria Laura, n. Vicenza, 6 luglio 1877, in avv. Pompeo Peli; 4. Maddalena, n. Vicenza, 15 dicembre 1880, in dott. Angelo Bellai. Sorella di Bartolomeo: Maddalena, n. Vicenza 4 dicembre 1839 in co. Domenico di Velo. La famiglia levò per arme. D'azzurro, alla fascia d'argento, accompagnata in capo da tre stelle d'oro, ordinate in fascia, ed in punta da una colomba bianca, posata sopra un poggio di verde, tenente nel becco un ramo d'olivo dello stesso. Altro ramo. Nobile famiglia fiorentina, dei Gonfaloni Lion d'Oro e San Giovanni, la quale levò per arme. Bandato di sei pezzi di rosso e di nero. Altro ramo. Antico casato, distintosi in campo medico e militare, residente in Montalcino, sin dalla metà del secolo XVI. Agli albori del secolo XVIII, il capitano Silvio Clementi, abitante a Montalcino nel Palazzo Pecci, oggi detto Casa del Popolo, acquistò in S.Angelo in Colle i possessi della Signora Vittoria Gori Tolomei, morta in Montalcino il 24 Aprile 1700 e sepolta nella chiesa di S.Agostino, ultima sembra delle famiglie Tolomei di S.Angelo in Colle: Sesta di Sopra, Casanova, Querceta, Terra Rossa, Molino di Sesta, Torre, Casello, e Casaccia già dei nobili Cosatti. Il Parroco annotò che il Capitano Clemente Maria Clementi, sposato con Francesca Leandri, ebbe nove figli, 7 femmine e due maschi; Silvio, che sposò Maria Agostini e Tommaso, che si porta a Sant'Angelo ancora celibe, con la madre Francesca, vedova, che morì in Sant'Angelo e venne sepolta nella chiesa parrocchiale. Tommaso, rimasto solo, ebbe il grado di Tenente, sposò il 12 Febbraio 1781 Maria Bretti che, in 18 anni, metterà al mondo 12 figli, di cui due gemelli, continuando così la stirpe dei Clementi fino alla morte dell'ultima bisnipote Maria Eurosia, avvenuta nel 1983. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compre um documento heráldico sobre família Clementi

Escudo da família: Clementi

Escudo da família Clementi

1 Brasão da família Clementi

D'azzurro, alla fascia d'argento, accompagnata in capo da tre stelle d'oro, ordinate in fascia, ed in punta da una colomba bianca, posata sopra un poggio di verde, tenente nel becco un ramo d'olivo dello stesso. Due elmi coronati. Cimiero 1: tre piume di struzzo una d'oro tra due d'azzurro. Svolazzi d'oro e d'azzurro. Cimiero 2: tre piume di struzzo, una d'argento tra due d'azzurro. Svolazzi d'argento e d'azzurro.

Escudo da família Clementi

2 Brasão da família Clementi

Spaccato; nel 1° d'argento, al cinghiale nascente di nero, unghiato e crinito d'oro; nel 2° interzato in palo d'azzurro, d'argento e di rosso.

Clementi di Verona. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 301, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome