Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Cuni, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Variaciones apellido: Juni
Heráldica de la familia: Cuni
Variaciones apellido: Juni
Corona de la nobleza Cuni Originaria di Fiandra, e venuta con Carlo-Magno in Italia. Ebbe per molto tempo la signoria d'Imola, di Lugo, di Barbiano e di Zagognara e del Castel di Cunio con titolo comitale. Stabilita in Ferrara nel 1312, fu accettissima alla corte Estense che la fregiò di singolari privilegi. Almerico colonnello generale dell'esercito di Alfonso I; Bernardino consigliere di stato; Ludovico maggiordomo di Nicolò III. A questa famiglia ha appartenuto il titolo di Conte, titolo che solevasi dagli imperatori a coloro che erano al loro fianco. Da questi Conti si sceglieva coloro che venivano destinati a soprintendere agli uffizi del regio palazzo,... Continuará
ed altri erano mandati al governo delle provincie dell'impero ed a gurdare i confini. Erano poi altri conti, estranei ai cennati uffizi, come quelli addetti all'annona, al commercio; ed anche i provveditori dell'esercito si ebbero quel titolo. Ai tempi dei Goti la dignità di Conte fu pur mantenuta a parecchi pubblici funzionari; ed i Longobardi ancora dissero i loro governatori conti o castaldi.

Comprar un documento heráldico de Cuni

Escudo de la familia: Cuni
Variaciones apellido: Juni

Escudo de la familia Cuni

1 Blasòn de la familia Cuni

Spaccato; nel primo d'argento, all'aquila di nero; nel secondo scaccato d'argento e di rosso.

Cuni originari di Ferrara (si trovano molte variazioni cognominali). Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 343, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome