Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Dainelli Da Bagnano, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti
Araldica della famiglia: Dainelli Da Bagnano
Corona nobiliare Dainelli Da Bagnano Antica ed assai nobile famiglia fiorentina, oriunda però da Semifonte, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Essa, la quale risulta iscritta nei libri d'oro della nobiltà di Firenze, ha ottenuto il priorato fiorentino nel 1345, in persona di Guido, di Dando Dainelli da Bagnano. Pietro Antonio fu insigne giurista; Marco Valerio si distinse nell'arte militare; Guido fu anch'egli un uomo di legge. I discendenti di costoro furono onorati del titolo di Conti di Buonsollazzo, nel 1717. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù... Continua
associate a tal cognome. L'argento, simbolo della Luna, tra le virtù spirituali è simbolo di purezza, verginità, innocenza, umiltà, verità, giustizia, temperanza, equità mentre per le qualità mondane è simbolo di amicizia, clemenza, gentilezza, sincerità, concordia, allegrezza, vittoria, eloquenza; il cervo è assunto spesso come ricordo di cacce signorili e come emblema di antica nobiltà e prudenza militare ma, quando rosso su argento o argento su rosso, rappresenta prudenza trionfatrice in amore; il capo d'Angiò, introdotto in Italia da Carlo d'Angiò, veniva concesso alla parte guelfa, a ricordo della vittoria su Manfredi ottenuta a Benevento nel 1266. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Dainelli Da Bagnano

Stemma della famiglia: Dainelli Da Bagnano

Stemma  della famiglia Dainelli da Bagnano

1 Blasone della famiglia Dainelli da Bagnano

D'argento, al cervo rampante di rosso; col capo d'Angiò.

Dainelli, Dainelli da Bagnano, da Bagnano. In alcuni esemplari il cervo è rappresentato senza corna (cerva). Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, pag. 347, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888 e in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 271.

Stemma  della famiglia Dainelli

2 Blasone della famiglia Dainelli

D'argento, al cervo rampante di rosso; col capo d'Angiò.

Dainelli, Dainelli da Bagnano, da Bagnano. Il Sepoltuario Rosselli riporta dal Capitolo di Santo Spirito uno stemma partito con l'arma della famiglia Altoviti (Maria Altoviti, moglie di Simone Danielli da Bagnano, 1651). Citato "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 271.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome