Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Dedo, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Araldica della famiglia: Dedo
Corona nobiliare Dedo
Antica ed illustre famiglia tribunizia e patrizia veneziana, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del Mondo. Dopo la serrata del Maggior Consiglio, questa illustre famiglia rimase fra le cittadine. In ogni modo, la chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. Inoltre, la casata, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini... Continua
che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Giovanni, Cancelliere Grande nel 1482; Girolamo, Cancelliere Grande nel 1524; Teodoro, Vescovo di Curzola, dal 14 marzo 1611 all'agosto 1625, quando morì; Tommaso, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1614; Carlo Maria, milite, distintosi in Candia ed in Morea; Luigi Maria, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1704. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'oro è il metallo più nobile, simbolo di ricchezza, comando e potenza. Il verde è simbolo della vittoria, dell'onore, dell'abbondanza; il leone rosso in fondo argento, è contrassegno di un guerriero che sia tutto fuoco nell'eseguire e pieno di fedeltà nell'operare. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Dedo

Stemma della famiglia: Dedo

Stemma  della famiglia Dedo

1 Blasone della famiglia Dedo

D'oro, al capo d'argento caricato di un leone illeopardito di rosso.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, p. 353, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito da "la direzione del giornale araldico", Pisa 1890.

Stemma  della famiglia Dedo (Venezia)

2 Blasone della famiglia Dedo (Venezia)

Troncato d'oro su azzurro, alla banda d'argento attraversante sul tutto.

Citato in "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K" p. 518

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome