Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Delia, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Variações Sobrenome: Delie - Dellia - D'Elia
Heráldica da família: Delia
Variações Sobrenome: Delie - Dellia - D'Elia
Coroa de nobreza Delia
Originaria di Altino e tribunizia, fece edificare la chiesa di S. Basso. Si estinse nel 1308 nella persona di messer Biagio camerlengo del Comune. Illustre famiglia italiana, una delle più antiche e nobili degli Abruzzi. Il primo ceppo al dir di F. Sansovino nell'opera " Origini e fatti delle famiglie illustri d'Italia, stampato in Venezia nel 1770. Da molte antiche memorie, e autentiche scritture, che si hà vedute della nobilissima famiglia, chiaramente si scorge, che sia originaria Abruzzese, ove in molte imprese militari i personaggi di questa Casa ferono chiara la lor virtù. Fu costume delle più antiche famiglie, le... Continua
quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.

Compre um documento heráldico sobre família Delia

Escudo da família: Delia
Variações Sobrenome: Delie - Dellia - D'Elia

Escudo da família Delia

1 Brasão da família Delia

Di rosso, alla fascia rotta e spostata, a destra abbassata d'azzurro, a sinistra alzata d'oro.

Delia, Dellia, Delie o D'elia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 355, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook