Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Dell'atti, país de origem: Italia

Nobreza: Duchi
Heráldica da família: Dell'atti
Coroa de nobreza Dell'atti Famiglia originaria di Bologna che anticamente si chiamava Dell'atti ma dal nome di un Bolognetto Dell'atti assunsero quello di Bolognetti lasciando l'antico cognome. Il primo dei quali se ne abbia certa memoria fu un Bonocursio che visse nel 1236, un Giacomo fu capitano dei Bolognesi contro il marchese di Ferrara circa il 1350, Antonio di Pietro morì il 3 aprile 1484 insieme a molti altri della sua famiglia per la caduta della Torre dei Bianchi contro la sua casa. Giovanni di Ulisse sposò una Cassandra della nobile famiglia Cavalieri e con questo matrimonio si stabilì in Roma ed ebbe molti... Continua
figli tra i quali Francesco che fu Conservatore di Roma, ed ottenne la cotea di Vicovaro elevata ai giorni nostri a Principato. Mario fu cavaliere di Malta nel 1630, e capitano di galera nella squadra del Papa mandata in Candia al soccorso di quella piazza. Giacomo figura tra i nobili coscritti nominati nella costituzione Benedettina, il quale essendo morto senza successione in Roma il 13 dicembre 1775 questa famiglia si estinse ed il cognome passò a Virginio Cenci che aveva per moglie l'ultima dei Bolognetti. L'antico palazzo di questa famiglia era quello situato sulla piazza di Venezia, che più anticamente appartenenva ai Frangipane e che ora appartiene ai Torlonia. Bonacursio Bolognetti fù preso alla guerra de' Milanesi con Bergamaschi. Pietro di Giacomo della parte de' Lambertazzi, rimesso alla patria, giurò per la parte de' Geremei. Bonvicino alla guerra col co. Appia contro Imolesi, 1295, eletto de' Savi sopra l'acqua della Savonella. Bolognetto di Bonaventura degl'Anziani. Bonifacio degl'Anziani, Petrizolo di Bolognetto, fù marito di Tomasina di Nicolò Orsi. Bonifacio eleltto a visitare li castelli del Contado. Bolognetto di Giovanni, console delle società, fù un degl'eletti a provedere ordinare, e trattare le cose spettanti all'onore dela città, 1303, fù degl'anziani. Filippo de' 160 Cittadini privilegiati. Giacomo Capitano de' Bolognesi contro il marchese di Ferrara. Bolognetto di Matteo, marito di Bettina di F. Napolione d'Enrico Arienti. Pietro, nel Consiglio generale. Comaccino andò all'eseque del march. Nicolò da Este con Giovanni Pepoli. Daniele di Bolognetto di Giovanni d'un'altro Bolognetti, fù marito di Lucia Sodadieri, Egidio fù del Consiglio dei 40 Sangiorgi.

Compre um documento heráldico sobre família Dell'atti

Escudo da família: Dell'atti

Brasão da família

Di rosso, alla palma sradicata di verde, accostata da due leoni affrontati al naturale.
Blasone tratto dal "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 69, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome