Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Di Giorno, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Signori - Baroni
Variazioni cognome: Bongiorno - Giorno (Bon)
Araldica della famiglia: Di Giorno
Variazioni cognome: Bongiorno - Giorno (Bon)
Corona nobiliare Di Giorno Antica ed illustre famiglia del Meridione d'Italia, la quale vuolsi essere della medesima prosapia dei Bongiorno, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, infatti, andrebbe ricercata in una forma aferetica proprio del cognome Bongiorno. Godette pertanto la casata nobiltà in Messina, Palermo ed in Noto. Un Antonio fu senatore di Messina, nell'anno 1542-43, e forse egli stesso è quell'Antonio, ascritto nella mastra nobile del 1587; un Girolamo è ascritto nella detta mastra (anno 1597, lista II) ed un Giuseppe nella lista XV, anno 1601. Un Vincenzo, coadiutore della nobile compagnia della Carità in Palermo,... Continua
nell'anno 1568, e ministro della stessa negli anni 1569 e 1573, fu capitano di giustizia di Palermo negli anni 1573-74 e 1577-78; un Pietro fu senatore di detta città negli anni 1597-98 e 1623-24; un Giovan Vincenzo, con privilegio dato a 13 luglio 1573, esecutoriato a 17 febbraio 1574, ottenne la concessione del titolo di nobile col Don. Un Antonio fu barone di Capuano e signore di Raulica 1716, un Francesco fu barone di Cacchiamo 1733, feudi e titoli che, all'abolizione della feudalità, erano in potere di Antonino Carmelo, il quale era pure investito del titolo di marchese di Eschifaldo, come per le investiture prese a 9 marzo 1807. Troviamo pure questa famiglia in Noto, nella quale città incontriamo un Michele con la carica di patrizio nell'anno 1775-76 e nella terra di San Fratello, dove troviamo Giovanni, qualificato barone, non sappiamo con qual diritto, con la carica di proconservatore dall'anno 1785 al 1793. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Di Giorno

Stemma della famiglia: Di Giorno
Variazioni cognome: Bongiorno - Giorno (Bon)

Stemma  della famiglia Bongiorno o di Giorno

1 Blasone della famiglia Bongiorno o di Giorno

D'azzurro, al sole d'oro, accompagnato in capo da due stelle d'argento.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome