Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Di Leva, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni
Heráldica de la familia: Di Leva
Corona de la nobleza Di Leva
Vanta discendere dalla famiglia de Leyva che tenne la contea di Monza, ecc. Un Silvestro, con privilegio del 4 aprile 1705 ottenne il titolo di barone di Leonfante; un Filippo con privilegio del 20 giugno 1709 ebbe il titolo di barone di San Cataldo ed Inferno; un Carmelo, barone di Leonfante, 1782, fu cavaliere dell'Ordine Costantiniano. Nell'elenco ufficiale definitivo della regione siciliana fu iscritto con i titoli di barone di Leonfante e barone di San Cataldo il signor Gioacchino, marito della nobile Anna Nicastro Ventura, dei baroni del Lago e padre di Filippo e Maria Concetta, n. in Chiaramonte, moglie,... Continuará
dal 29 aprile 1908, al barone Gaetano Mastrogiovanni Tasca, capitano di cavalleria. Con RR. LL. PP. del 26 aprile 1928 Maria Concetta, di Gioacchio, fu autorizzata ad assumere personalmente i titoli di barone di san Cataldo e barone di Leonfante.
Comprar un documento heráldico de Di Leva

Escudo de la familia: Di Leva

Blasòn de la familia

Inquartato: nel primo di verde alla torre accompagnata da 13 stelle d'oro; nel secondo d'argento a tre leoni di rosso leoparditi, uno sull'altro; nel terzo di verde, all'elefante d'oro; nel quarto d'argento, a sette palme di verde poste 3, 3, 1.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome