Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Di Savino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti - Marchesi - Cavalieri - Patrizi
Araldica della famiglia: Di Savino
Corona nobiliare Di Savino
Antica e nobile famiglia brianzola, detta Savino o Savini, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Dagli Atti della Visita Pastorale del 1593, dell'Archivio Capitolare Ballerini di Seregno, la rinveniamo compresa nell'elenco "delli nobili signori che di presente si trovano in Seregno". Altro ramo. Antichissima e nobilissima famiglia fermana, detta Savini o Savino, di cui si ha memoria fin dal 1199 con un Rogerio, console e rettore della città. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano con i titoli di patrizio di Fermo (mf.), patrizio di Ascoli (mf.), conte (mpr.), nobile dei conti (mpr.), ed è stata... Continua

rappresentata da Pio, nato a Fermo 11 giugno 1873, dai fur. Francesco Saverio (1829-1902) e Anna Renzapaoli (1852-1919); spos. il 25 aprile 1911 con Filomena, dei conti Roccamodoro (Resid. a Fermo). Fratelli: 1) Carlo, nat nato il 18 aprile 1878; sposato il 22 ottobre 1909 con Adelaide Pisoni. Altro ramo. Nobile famiglia senese, detta Savini o Savino, dei Monti dei Dodici e dei Riformatori, fregiata di titolo marchionale, la quale ebbe moltissimi capitani del popoli, dal 1611, con Pandolfo, di Enea, al 1687, con Alessandro, di Giovanni. Altro ramo. Antica famiglia, di chiara ed avita nobiltà, originaria di Bari. Tal casato venne, inoltre, verosimilmente, fregiato del cavalierato, in seguito alla partecipazione, sotto i vessilli aragonesi, connotata da coraggio e virtù, di un Carlo Di Savino alla guerra d'Otranto, del 1481, contro gli ottomani. Ma, d'altronde, la famiglia, sempre, riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Pasquale, giustiziere in terra di Bari, nel 1492; Cav. Bartolomeo, dottore in "utroque jure", vivente in Bari, nel 1521; Cav. Gio. Battista, valoroso uomo d'armi, il quale combatté per Carlo V contro i Veneziani; Carlo, maestro di campo, vivente in Barletta, nel 1561; D. Giovanni, teologo e nunzio apostolico, vivente in Trani, nel 1611; Martino, giudice in Barletta, vivente nel 1654; Girolamo, chiaro giureconsulto e saggista salentino, vivente nel 1686; Cav. Vincenzo, medico chirurgo, socio di varie accademie, vivente in Barletta, nel 1729; Valentino, familiare di re Ferdinando I di Borbone; D. Carlo Maria, Canonico e Pronotario Apostolico, vivente in Taranto, nel 1782; Alessandro, alfiere del "9° Reggimento fanteria di Linea Puglia", il quale, con onore, partecipò alla difesa del Regno delle Due Sicilie, nel 1860; Leopoldo, alfiere dell' "11 Reggimento Cacciatori", presente alla battaglia del Volturno il 1 ottobre 1860. La presenza dell'arme e del motto, inoltre, nella bibliografia documentata della famiglia, Di Savino ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla stessa. Motto della famiglia. Virtus et gloria. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Di Savino

Stemma della famiglia: Di Savino

Blasone della famiglia

Di rosso al braccio destro armato, movente dal lato sinistro dello scudo e impugnante con la mano di carnagione una mazza d'arme in palo, il tutto d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome