Heraldrys Institite of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Doddi, country of origin: Italia

Nobility: Conti - Nobili

Coat of Arm and Blason of family Doddi:
D'oro al leone di azzurro, armato e linguato di rosso.

Sulla origine di questa famiglia molto e lungamente si è disputato dagli scrittori di cose storiche e genealogiche di Perugia e d'Italia; chi volendola derivare da Enrico imperatore, che da un Doddi conte in Terra di Lavoro e chi dall'Ungheria, senza che dall'abbondantissima letteratura sull'argomento possano trarsi prove attendibili in favore dell'una o dell'altra opinione. Più probabile, e più universalmente accettata, è la derivazione germanica di questa stirpe, che sarebbe ...continua

venuta a stabilirsi in Perugia coll'imperatore Federico I di Svevia sulla fine del secolo XII. Certo è che già sullo scorcio del XIII se ne trova preciso ricordo negli Annali Decemvirali del Comune Perugino, dove alcuni Degli Doddi figurano tra i maggiorenti della città, come un Gualfreduccio consigliere e ambasciatore nel 1276, e un Doddi podestà di Foligno in quell'anno e nel 1288 procuratore e sindaco per trattare con due cardinali la pace fra Perugia Foligno. E a quest'epoca rimontano le prime lotte faziose tra i Doddi, campioni della parte aristocratica e guelfa, e i Baglioni capi di quella popolare e ghibellina. Nel 1303, infatti, troviamo memoria di fiere contese tra "messere Giovanni Baglione caporale" de' Beccherini o popolo minuto e "messer Giapeco Doddi caporale" dei Raspanti; lotte già sin d'allora cruente e feroci per la supremazia sulla propria città, che furono causa di sanguinosi tumulti nel 1330 (capitanati, respettivamente, da Oddo di Longaro Doddi e da Baglione Baglioni) per l'elezione d'un Vescovo perugino, e continuarono poi per molti secoli a funestar di lutti e stragi fraterne Perugia e gran parte dell'Umbria. I principali episodi di coteste sciagurate lotte intestine, a cui si riannoda e s'innesta per lunghissimo tempo tutta la storia della città e della regione, saranno accennati più appresso nell'articolo relativo ai Baglioni che furono sempre i rivali implacabili dei Doddi e spesso, come poi definitivamente nel ebbero il sopravvento. Qui limiteremo le nostre notizie solo ad alcuni più distinti personaggi della famiglia Doddi che, a detta del Ciatti, avrebbe fin da secolo XI avuto il dominio feudale di molti castelli dell'Umbria, fra cui Valiana e Laviano, e che fin dal 1333 risulta inscritta tra le famiglie patrizie perugine del "Librchese di Valliana".
Notice Important: Please be informed that all informations available are just a small part of the data base, it's just an authomatic reply not part of a research. Should you really wish to have a professional research have a look to our products page. For any further info, please feel free to get in contact with us.
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome