Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Fiorillo, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Fiorillo
Corona nobiliare Fiorillo
Antica ed assai nobile famiglia del Regno di Napoli, la quale ha tratto la propria origine da quel Fiorillo, identificato come "milite e nobile di Scala", trasferitosi in Bisceglie, nel XIV secolo, appartenete alla nobile famiglia Frisari. La chiara nobiltà della famiglia è confermata da quanto riportato dal Guelfi Camajani, che descrive proprio una famiglia Fiorillo come "illustre Casata del Regno di Napoli", nel suo "Albo d'Oro" volume XIV. Altro ramo. Dal "Dizionario Storico-Blasonico", del commendator G.B. di Crollalanza, rinveniamo che un "Marcello Fiorillo trasse la propria casa da modestissima condizione nel sec. XVII, essendo stato attuario della R. Camera... Continua
della Sommaria e Razionale della R. Zecca di pesi e misure; ufficio che passò ai suoi discendenti. Antonio, di lui figlio fu esimio giureconsulto, giudice della Gran Corte della Vicaria, presidente del R. Patrimonio, e quindi fu anche reggente del Consiglio d'Italia in Ispagna". D'altronde la famiglia è presente in un manoscritto del 1693, ove sono comprese le nuove famiglie napoletane, o forestiere, salite di lignaggio e desiderose di appartenere alle piazze. In ogni modo, il detto Antonio fu padre di Domenico e di un secondo Marcello, capitano d'armi, caduto nella lotta contro i briganti, sul calar del secolo decimo settimo. Nel '700, invece, abbiamo notizia di un Ignazio, famoso violinista, e di un Federigo, figlio del precedente, conosciuto nelle corti d'Europa per il suo talento, compositore dei famosi Studi, a tutt'oggi requisito fondamentale al passaggio finale degli esami di Conservatorio di Violino. Inoltre, come ogni nobile lignaggio, tal famiglia ebbe notabili uomini di Chiesa: Carlo Fiorillo, gesuita, scomparso, nel secolo decimo settimo, nella sua stessa Chiesa di S. Francesco Saverio, oggi San Ferdinando, ed un Fra Lodovico Fiorillo, famoso per essere stato il primo consigliere spirituale di S. Alfonso dei Liguori. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Fiorillo

Stemma della famiglia: Fiorillo

Stemma  della famiglia Fiorillo

1 Blasone della famiglia Fiorillo

Inquartato in decusse d'azzurro e di verde caricato di 4 tulipani d'argento.

Fiorillo originari della Campania. Fonti bibliografiche del blasone: "Archivio Storico" di Heraldrys Institute of Rome; "Albo d'Oro" volume XIV, curato dal conte Guelfo Guelfi Camajani.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook