Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Fontanelli, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Conti - Marchesi
Heraldik die Familie: Fontanelli
Krone des Adels Fontanelli Antica ed assai cospicua famiglia della nobiltà di Reggio Emilia, trapiantatasi poi in Modena, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. Un Guido, il quale ebbe la cittadinanza di Mantova nel 1380, nell'anno 1434 fu insignito del titolo comitale, dall'Imperatore Sigismondo; un Alfonso Maria, nell'anno 1612, ottenne il ... Fortsetzung folgt

feudo di San Donnino, con titolo marchionale. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Lanfranco, sacerdote, che, nel 1052, fece donazione di un terreno in S. Tommaso della Fossa (Prov. di Reggio E.) al celebre monastero benedettino di S. Prospero; Raimondo, vivente nnel 1155 in Villa S. Prospero de' Strinati, Comune di Reggio E.; Felicita, badessa al monastero del Fontanellis (poi di S. Chiara), la quale fondò nel 1186 la chiesa di S. Nicolò, in Reggio Emilia; Giovanni e Giacomo (n. attorno al 1260), notai; Gilberto, il quale faceva parte del pubblico consiglio di Reggio, nel 1407; Giacopino di Peterzolo (n. circa nel 1349), notaio, che nel 1402 era fra gli anziani del Senato della Comunità di Reggio; Giulio, consigliere e maggiordomo del Duca Ferdinando Gonzaga, i quale fu pure investito del feudo di Fubino col titolo di marchese; Alfonso, governatore civile e militare dei ducati di Massa e Carrara; Achille, uno degli uomini più insigni dell'impero napoleonico, il quale fu creato conte dell'impero francese e conte del regno d'Italia. Non molte famiglie, anche fra le più antiche, possono vantare una nobiltà di origine così pregevole, della quale i discendenti, a buon diritto, potranno vantarsi. ... Fortsetzung folgt


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Fontanelli

Familien-Wappen: Fontanelli

Familien-Wappen Fontanelli

1 Blasonierung die Familie Fontanelli

Inquartato: nel primo e quarto di Francia, cioè di azzurro a tre gigli d'oro (2, 1). Nel secondo e terzo di Fontanelli, che è di rosso alla banda scaccata d'argento e di nero a tre file, accostata da quattro quadrifogli d'argento; alla croce bandata d'argento e di nero sulla inquartatura; e sul tutto dell'Impero, cioè d'oro all'aquila bicipite di nero, coronata all'imperiale, colla bordura composta d'argento e di nero. (Riconosciuto con D.M. 6 novembre 1900). Cimiero: Un'aquila di nero, uscente, coronata. Ornamenti: Corona ducale per speciale concessione. Motto: Disce pati, vincere si vis.

Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. III pag. 217.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook