Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Franceschini, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili
Heraldik die Familie: Franceschini
Krone des Adels Franceschini Trassero i natali da questa famiglia: Antonio Franceschini, vescovo di Amelia; Felice Franceschini, generale dei Minori conventuali e vescovo di Andria; Francesco Franceschini, vescovo di Civitacastellana ed Orte. La famiglia é iscritta nell'Elenco Ufficiale Italiana coi titoli di nobile di Cascia (mf.) discendenti da Francesco Maria e Scipione (1828), in persona di Francesco, di Stefano, di Francesco Maria e delle figlie Bianca, Stefana, Luigia, Carolina, Olga, Beatrice, Margherita. Altro ramo. Antica famiglia stabilita nel XIV secolo in Gemona, da dove si trapiantava in Udine, al cui Consiglio nobile si trova aggregata fino dal 1570. Con decreto del senato veneto del... Fortsetzung folgt14 Mag. 1774 era decorata del titolo comitale. Con sovrane risoluzioni 14 Lug. 1820 e 23 Apr. 1829 ottenne la conferma dell'avita nobiltà e del titolo comitale. Altro ramo. Il Dott. Flaminio Franceschini fu professore di leggi nell'Università di Padova nel 1580, e quindi Vice-Rettore di quel famoso Ateneo. Della famiglia non si hanno più notizie. Altro ramo. Antica e nobile famiglia, ormai estinta, originaria di Viterbo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Vicenza.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Franceschini

Familien-Wappen: Franceschini

Familien-Wappen Franceschini (Fossombrone)

1 Blasonierung die Familie Franceschini (Fossombrone)

Di rosso, alla fascia d'argento, accompagnata in capo da una cometa d'oro, e in punta da un crescente del secondo. Alias. Spaccato; nel 1° d'azzurro ad una pianta di verde, nel 2° bandato d'oro e di rosso, col capo d'azzurro caricato di tre gigli d'oro.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 430, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Familien-Wappen Franceschini (Udine)

2 Blasonierung die Familie Franceschini (Udine)

D'azzurro alla banda d'argento caricata di tre rose di rosso.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 430, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Familien-Wappen Franceschini

3 Blasonierung die Familie Franceschini

Partito: nel 1º di azzurro alla torre di argento sormontata da altra torre più piccola dello stesso, merlate alla ghibellina aperte finestrate e murate di nero, essa torre movente da acque al naturale, ed accostata a due rose di verde; nel 2º spaccato in banda di verde e d'azzurro, alla banda d'argento attraversante sullo spaccato, accompagnata in capo da una falce al naturale posta nel senso della banda, ed in punta da un giglio d'oro.

Franceschini del Lazio. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 430, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Familien-Wappen Franceschini (Siena)

4 Blasonierung die Familie Franceschini (Siena)

D'azzurro, al destrocherio di carnagione, vestito di rosso, tenente alta in palo una spada d'argento accostata in capo da due stelle a otto punte d'oro.

Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze.

Familien-Wappen Franceschini (Amsterdam)

5 Blasonierung die Familie Franceschini (Amsterdam)

D'argent à la croix d'azur ch. de quatre besants du champ.

Citato in "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K" p. 701

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome