Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Frassini, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Frassini
Corona nobiliare Frassini
Antica famiglia, di chiara ed avita virtù, detta Frassoni o Frasson, originaria di Finale Emilia, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata, tramite accrescitivi, nel nome medioevale "Frassus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. Nobilitata dagli Estensi, tal famiglia, sempre si distinse per alleanze contratte e per uomini di merito. Tra i personaggi che, maggiormente, diedero lustro al casato, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Signor Capitano Giambattista, residente in Monzone, la cui moglie fondò il Beneficio di San Pellegrino, detto anche di San­t'Antonio,... Continua

a rogito del Notaro e Cancelliere Vescovile Filippo Condulmieri, in data 4 Febbraio 1632, su cui la famiglia ebbe il giuspatronato attivo, sino al 1682; Saverio, dottore in "utroque jure", vivente in Finale, nel 1656; Cesare, bisnonno del celebre storico, che già nel 1654, era proprietario dell'omonimo Palazzo in Finale; Melchiorre, notaio e saggista, vivente nel 1679; Cesare, celeberrimo storico finalese, autore dell'opera "Memorie del Finale di Lombardia", pubblicato a Finale, il 15 luglio 1778; Luigi, illustre storico del secolo XVIII, il quale scrisse le "Memorie del Finale di Modena"; D. Giovanni, parroco legittimo della diocesi di Ferrara, nel 1798; Spirito, martire della libertà italiana, sottotenente dei volontari di Garibaldi. La presenza del motto, inoltre, nella bibliografia documentata della famiglia, ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla stessa. Motto della famiglia: Candore et fide - Si non vires animus. Alias. Christe crucem cruentasti. Che i membri della famiglia Frassini siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come il "Dizionario Storico-Blasonico", del commendatore G.B. di Crollalanza, che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.


Compra un documento araldico su Frassini

Stemma della famiglia: Frassini

Blasone della famiglia

Partito: nel primo d'azzurro, al giglio d'argento; nel secondo d'azzurro, alla mezza croce doppia di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome