Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Gazzellone, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Heraldik die Familie: Gazzellone
Krone des Adels Gazzellone
Si ritiene che la famiglia sia originaria di Reggio Emilia, passata anticamente a Piacenza, ove il primo di essa ricordato è un Lorenzo, per una eredità Grandone, in un atto pubblico del 1387. Un altro Lorenzo, nel 1575, fu abate col nome di Pietro Barnaba nel convento di S. Agostino dei monaci Lateranensi di Piacenza e, poscia, a Tremiti, dove moriva di veleno, propinato anche al fratello suo Alessandrino sopravvissuto e morto in Ancona, ove rivestiva la carica di comandante di quella fortezza. Carlo, sacerdote, fu chiaro per pubbliche beneficenze e si meritò il nome di padre dei poveri, poiché... Fortsetzung folgt
morendo nel 1687 lasciò un legato per i poveri vergognosi. Giuseppe, con privilegio del duca Ranuccio Farnese del 10 giugno 1767 fu creato nobile assieme ai fratelli e discendenti m. e f. Dal duca Francesco Farnese ottenne per sè e discendenti maschi con ordine di primogenitura e con reciproca sostituzione fra gli stessi discendenti l'investitura feudale del luogo di Settima, eretto in contea, come risulta dall'atto di possesso rogato dal notaio e cancelliere camerale Alessandro Dosio il 9 sett. 1702. Per la morte del padre successe nel feudo il figlio Carlo, che prestò giuramento al duca Antonio Farnese il 19 agosto 1728, a cui successe il figlio Lodovico, morto nel 1799, e a lui Gaetano, primogenito di Giuseppe, che prestò giuramento a Don Ferdinando di Borbone con atto di Andrea Ravazzoni, cancelliere camerale (5 marzo 1800). Nella famiglia si distinsero Giovanni Angelo, diplomatico, il quale ebbe una ben nota missione politica a Londra dal duca Francesco nel 1713. Felice, suo figlio fu prode soldato, lodato dallo storico Bonamici per il suo valore alla battaglia di Velletri (1744), scopritore delle rovine di Pesto, fondatore in Segovia di Spagna dell'Accademia di artiglieria. Alla patria legò un ricco patrimonio per dotare povere zitelle che vanno a marito e per una scuola di disegno in preparazione agli studi delle belle arti. Moriva in Madrid il 5 maggio 1780, essendo tenente generale degli eserciti spagnoli, gentiluomo di camera di S. M., commendatore degli ordini di Santiago e Calatrava. Francesco di Guido, tenente d'artiglieria, morì nell'ultima guerra nazionale (1918). I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Gazzellone

Familien-Wappen: Gazzellone

Blasonierung die Familie

D'azzurro a tre monti d'oro, sostenenti quello di mezzo una gazza al naturale, sormontata da una stella d'oro; quello di destra una palma, quello di sinistra una quercia il tutto al naturale.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook