Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Giuggioli, país de origem: Italia

Nobreza: Signori
Heráldica da família: Giuggioli
Coroa de nobreza Giuggioli Famiglia, assai antica ed illustre, originaria della Toscana, passata in Roma nel XVII secolo e, successivamente, propagatasi in diverse regioni d'Italia ove i suoi membri, accolti nelle importanti cariche delle città dove ebbero dimora, furono cospicui ed acquisirono prestigio. La cognominizzazione, anteriore al XVI secolo, dovrebbe derivare da un soprannome legato al vocabolo giuggiola, il frutto del Zizyphus sativa, con riferimento o a caratteristiche del carattere o ad una località vicina ad un albero di giuggiolo, o anche per un riferimento al fatto che il giuggiolo era in epoca tardo romana il simbolo del silenzio e come tale adornava... Continua

i templi della dea Prudenza. Appartenne a questa famiglia quel Giovanni Giuggioli, vivente nel 1843 amministratore generale dei reali privati possessi maremmani di S.A.I, al quale è dedicato un epitaffio che così recita:" Qui l'estremo riposo a sé ed ai suoi disegnava comprando Giovanni Giuggioli, qui dopo pochi giorni scendeva prima. A lui, padre cittadino ministro esemplare, per crescente censo per favor di potenti, non vennero meno, fermezza di consiglio, semplicità di costume, uso di modesta beneficenza. Nato lì...MDCCLXXX... tenerezza di famiglia e d'ufficio lo esercitavano duramente per la landa grossetana, lo fean mancare anzi tempo il 19 Luglio MDCCCXLVI. Caro e venerato ricordo, questo funebre sasso, l'unico figlio Giuseppe. p.p. O pellegrini della patria immortale, preghiamo fausto il ritorno al fratello richiamato dal comun Padre..". Inoltre, questa famiglia, a dir dell'Amayden, era sicuramente compresa tra quelle raccolte nel Libro d'Oro del Campidoglio. Dalla bibliografia documentata sui manoscritti della Vaticana, può rilevarsi il numero relativamente esiguo delle memorie riguardanti le famiglie romane. Se si tralasciano le fonti sospette del Ceccarelli, del Fanusio e del Metallino, le cui favole furono in parte accettate dallo Iacovacci, ci rimane il repertorio vastissimo di quest'ultimo. Constatando che non esiste un Nobiliario romano, ma trovasi nell'Archivio Segreto della Santa Sede un grosso volume dal titolo: 'Famiglie ascritte al Libro d'Oro del Campidoglio'. Infatti il libro fu distrutto dalla malevola azione del tempo, distruggitor del tutto, tuttavia ci rimane notizia dell'elenco redatto per ordine di Benedetto XIV, nella sua costituzione Urbem Roman, del gennaio 1746, in base al quale Pio IX, il 2 maggio 1853, ordinò la rinnovazione del Libro d'Oro,, fatto per cura di una congregazione araldica capitolina. L'elenco delle famiglie ascritte al Libro d'Oro, conservato nell'Archivio Vaticano, è molto esteso, poiché abbraccia anche le famiglie patrizie estinte da secoli. La famiglia Giuggioli, dunque, ebbe nobiltà riconosciuta tra il '600 e il 1700, anno in cui Teodoro Amayden eseguì le sue ricerche e compose "Ragguaglio di tutte le nobiltà delle famiglie antiche et moderne di Roma... et famiglie straniere. Fondo Vaticano n.7957, fol. 58".


Compre um documento heráldico sobre família Giuggioli

Escudo da família: Giuggioli

Brasão da família

Scaccato di rosso e d'argento
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook