Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Gonzales De Zenete, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Gonzales - Conzales
Araldica della famiglia: Gonzales De Zenete
Variazioni cognome: Gonzales - Conzales
Corona nobiliare Gonzales De Zenete Famiglia originaria del marchesato di Zenete, o Cenete, in Andalusia, di chiara ed antica nobiltà, detta originariamente González, propagatasi, nel corso dei secoli in diverse regioni d'Italia, ove fu trascritta quale Gonzales. Questo antichissimo casato, si distinse sempre per meriti ed alte cariche, occupate dai suoi membri, nonché per le ricchezze e le nobili parentele, e a cui l'imperatore Carlo V, con cesareo diploma, accordò di porre l'Aquila, nello Stemma Gentilizio. Alcuni autori narrano che, un ramo di tal Casato, giunse in Italia, con Gio. Battista, il quale dopo esser stato capitano al servizio Cesareo fu fatto Maggiore, al seguito... Continua
di Carlo VI, imperatore a Vienna, e dal detto sovrano ottenne il diploma, col titolo di Conte dell'Impero, giacché la sua famiglia già aveva il titolo di Conte, molti secoli avanti in Spagna. Tal casato, come rilevasi da documenti ed atti notarili, sin dai tempi più remoti, diede luce a personaggi di elevate virtù, tra i quali, ricordiamo: Capitano D. Antonio, marito di Donna Rosa, vivente nel 1690; Pietro, conosciuto sotto il nome di S. Elmo, nato in Astorga, sotto il Pontificato di Celestino III; Tirso, gesuita spagnolo, autore di numerosi saggi, vivente nel 1715; Fra Michele, Vescovo di Arequippe, nelle Indie Occidentali, Cappuccino della Provincia di Lombardia, nato in Pamplona, il 29 Aprile 1729, morto in Madrid, nel 1792 e fatto seppellire da suo fratello, il Conte dell'Assalto, vicino al corpo della madre, che fu Aia della Regnante D.Luisa, Regina di Spagna. Arme del casato. D'argento a tre fasce d'azzurro. Alias. Di rosso alla fascia d'argento accompagnata in capo da due leoni d'oro tenenti ciascuno una spada del secondo ed in punta da un castello del medesimo. Elmo coronato con svolazzi d'argento d'oro e di rosso. Altro ramo. Si ritiene che tal famiglia sia un ramo della nobile famiglia, detta Gonzales o Consales, che, dalla Spagna, giunse in Sicilia, illustrandosi per gli importanti personaggi a cui diede luce: Tommaso, capitano giustiziere di Corleone negli anni 1645-46; Pietro, capitano, castellano del castello di Gonzaga in Messina 1667; Emanuele, segretario onorario di re Carlo II per privilegio del 30 marzo 1688, concessionario della mezz'annata in Sicilia 1695 e senatore di Palermo negli anni 1685-86, 1695-96; alfiere Tommaso, capitano giustiziere di Mascali negli anni 1695-96; Giuseppe, cavaliere dell'ordine di S. Giacomo della Spada, senatore di Palermo nell'anno 1700-1701; Onofrio, che tenne la stessa carica negli anni 1707-8 e 1711-12; alfiere Giovanni che fu capitano di Taormina nel 1706-7 ed un altro Giuseppe, che fu razionale del Real Patrimonio 1788. Arme: d'azzurro, al braccio armato movente dal fianco sinistro dello scudo, impugnante una spada d'argento, posta in palo.

Compra un documento araldico su Gonzales De Zenete

Stemma della famiglia: Gonzales De Zenete
Variazioni cognome: Gonzales - Conzales

Stemma  della famiglia Gonzales

1 Blasone della famiglia Gonzales

Di rosso alla fascia d'argento accompagnata in capo da due leoni d'oro ciascuno tenenti una spada del secondo ed in punta da un castello del medesimo.

Stemma  della famiglia Kroth

2 Blasone della famiglia Kroth

Silber mit schwarzem Schräglinksbalken, beide Felder sind mit einer gespannten Armbrust in Schwarz belegt.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome