Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Granone, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Granone
Nobility crown Granone Nelle cronache tortonesi il nome di questa famiglia appare per la prima volta nel 1122 allorquando, trascorsi pochi decenni di autonomia comunale, Tortona volle sottrarsi definitivamente all'autorità imperiale seguendo l'esempio di altre città prima fra tutte Milano alla quale non tardò allearsi sapendola anch'essa nemica dei pavesi. Le casate più illustri e potenti del Tortonese, tra cui quella dei G., costituiscono il "Comune Signorile di Tortona" consolidando l'ordinamento delle magistreature e relativi poteri giurisdizionali; da ciò l'attributo onorifico di "De Civitate Terdone" ai membri di dette casate. Poi i cartari tacciono per un ventennio sino cioè al 6 febbraio 1142... To be continued

giorno in cui vedova e figli di Pietro Borelli vendono un sedime in Tortona per estinguere un debito paterno contratto collo zio Giovanni G. il quale è teste in atto del 9 luglio 1158 relativo a terreni che i Busseti vendono al monastero di Rivalta; nella sentenza sulle vertenze tra i canonici di Sant'Eusebio e quelli di S. Maria, pronunciata dal giudice ed assessore del vescovo di Vercelli il 30 giugno e 1 luglio 1169, Guido G. è tra i testi; Gisolfo è teste in atto del 4 agosto 1194 ove Bongiovanni Artaldo si riconosce debitore di un fitto annuo verso il Capitolo di Sant'Eusebio di Vercelli; in istrumento del 29 maggio 1186 con cui i Busseti vendono prati al monastero di Rivalta è teste Giacomo G. Alla Credenza albese sedeva nel 1194 Odo Grenonus che il 12 agosto appare in atto ove il marchese Manfredo di Saluzzo prende la cittadinanza albese. In Tortona Artone (Artonus) G., proprietario di beni confinanti con una vigna venduta tra terzi il 23 aprile 1196 nel 1197 è investito della carica consolare e tale appare nel documento del 3 giungo 1197 ove Genovesi e Tortonesi stipulano un trattato di pace ed alleanza della durata di 29 anni nonchè nell'atto del 3 luglio seguente con cui i marchesi Malaspina ed i Signori di Mongiardino cedono al vescovo ed ai consoli del comune di Tortona castello e corte di Mongiardino di cui ne riprendono dagli stessi la metà in feudo; i consoli, tra i quali detto Artone, e la Credenza, di cui era membro Guglielmo G., il 7 luglio 1197 deliberano in merito ad un mutuo che il Comune contrae con Boccardo Porco di Pavia per estingure un debito verso il marchesei Pavia in merito alle divergenze insorte tra Genova e Tortona, promessa rinnovata il 27 marzo 1199; nell'elenco dei beni della Chiesa tortonese del XIII sec.


Buy a heraldic document on family Granone

Coat of Arms of family: Granone

Blazon of family Granone

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome