Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Inzeo, país de origem: Italia

Nobreza: Marchesi
Heráldica da família: Inzeo
Coroa de nobreza Inzeo
Pare siano un ramo della famiglia piemontese Solero, che nel sec. XIV a cagione di discordie cittadine, abbandonata la natia città di Ivrea si stabilì a Genova. In una lapide della chiesa di Pontinvrea si legge: Franciscus Invrea olim Solerius. Quivi furono distinti col nome della città di origine, che subentrò poi completamente al nome primitivo. E' capostipite della famiglia un Pietro vivente nel 1430. Giovanni fu anziano nel 1455, ambasciatore al Duca di Milano nel 1484 e Officiale di balìa; Silvestro, anziano nel 1477, ambasciatore al Papa Alessandro VI nel 1492; Barnaba, anziano nel 1486, Pietro Battista nel 1511;... Continua

Tomaso nel 1522 fu tra i deputati al governo della città; Agostino anziano nel 1527; Nicolò nel 1528; Francesco, fu ambasciatore al Re di Francia nel 1533. Paolo dispose un cospicuo legato per sgravare la gabella del pane; la sua effigie marmorea figura nel palazzo S. Giorgio. Antonio fu ambasciatore al Re di Francia nel 1547; Silvestro al Duca di Savoia nel 1563; Antonio e Silvestro, consiglieri nel 1576; Gio. Paolo fu vescovo di Aiaccio nel 1686. Antonio beneficò l'ospedale di Pammatone; Gio. Francesco, l'albergo dei Poveri, nei quali istituti sorge la loro statua. Francesco costituì la Cappella dell'Immacolata Concezione all'Annunziata del Vassato; Lorenzo quella della Pietà a S. Siro; Gio. Tomaso fondò la chiesa di N. S. del Rimedio con testamento del 1650 ed è a lui intitolata la strada cui ad essa conduce; Ottavia Invrea, moglie di Luca Invrea fondò una colleggiata di 4 canonici nella Chiesa di S. Ambrogio a Varazze nel 1651. Antoniotto, nipote del Doge omonimo ordinò con testamento 27 genn. 1730 l'istituzione di un Conservatorio per 30 fanciulle, convertito poi, dietro sentenza di deroga dell'Ecc.mo Senato 17 agosto 1774, nel collegio maschile Invrea; convertito successivamente ancora in posti gratuiti per giovinetti di civile condizione nel liceo Imperiale (1808) nel collegio Reale dal 1815 al 1848 e finalmente nel collegio Convitto Nazionale di Genova nel 1852. Quattro furono i Dogi della famiglia Invrea; Silvestro nel 1607, Antoniotto nel 1661; Luca Maria nel 1687, Francesco nel 1693. Furono senatori: Tomaso (1541), Antonio (1556), Giovanni Battista (1640-1657), Luca Maria (1659), Marcello (1674, 1700), Antonio (1685, 1689, 1696,), Idel 1528 gli Invrea entrarono nell'albergo Doria.


Compre um documento heráldico sobre família Inzeo

Escudo da família: Inzeo

Brasão da família

D'azzurro al castello d'argento con due torri, caricato di una quercia al naturale colle radici uscenti dalla porta del castello.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook