Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Iordache, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Iordache
Corona nobiliare Iordache E' una famiglia nobilissima che trae le sue origini dal Genovese, ove si disse in tempo antico Giordano e De Jordani. I Giordano ebbero Guglielmo ambasciatore dei Genovesi all'imperatore Federico Barbarossa nell'anno 1164. Nel 1528 Davide artefice bianco, già anziano nel 1509 ottenne col fratello Giorgio l'ascrizione al Promontorio. Ultimo ascritto al Libro d'Oro fu Benedetto, Giambattista quam, Giorgio, senatore nel 1596 e 1599. Giordano si recò in Costantinopoli fissando dimora in quel quartiere genovese. Occupata Costantinopoli dai turchi la famiglia vi rimase ascrivendosi alla comunità greca a Fanar. Costantino fu pellegrino crociato in Terra Santa; Pietro ebbe parte notevolissima... Continua

nella comunità greca, ottenendo la carica di Intendente Onorario della Chiesa del Patriarca. Costretto verso la fine del Seicento a fuggire con la famiglia per le persecuzioni mussulmane si ricoverò nel mezzogiorno della Russia ove la famiglia con la sua progenie ottenne nobiltà ed onori notevoli. Nel grande Impero Moscovita Paolo fu senatore, cavaliere di gran croce, dottore, membro del Consiglio dell'Impero (Camera Alta); consigliere segreto, e nella grande conflagrazione europea occupò l'alta carica di aggiunto all'Augusto Capo Supremo dei Servizi di Sanità e di evacuazione dell'esercito Russo (1915-1917). Con R.D. 16 febbraio 1928 Alessandro, figlio di Paolo, n. il 17 giugno 1889 fu riconosciuto nobile ereditario, trasmissibile ai discendenti legittimi e naturali di ambo i sessi per continuata linea retta mascolina. E' sua madre una contessa Laquière, della omonima famiglia francese emigrata in Russia durante la grande rivoluzione francese del 1789. E' figlia del Consigliere di Stato Alexandre de Laquière che fu autore di numerose opere storiche e scientifiche, ed in particolare di uno studio importante sull'Araldica e che fece testo nella Russia degli Czar. Fu suo nonno materno il barone Teodoro Schauffhausen Eck Schaufus, governatore di Taganrog, ed il bisnonno materno fu Jani Varvaki celeberrimo e famoso ammiraglio nelle guerre del '700 contro i Turchi ed eroe della indipendenza greca. Vivono in sua memoria la Scuola del Varvakeion da lui fondata, ed un monumento nei Giardini del Zappeion ad Atene.


Compra un documento araldico su Iordache

Stemma della famiglia: Iordache

Blasone della famiglia

Di azzurro al leone d'oro tenente con la destra una croce dello stesso e strangolando con la sinistra un serpente al naturale: il leone accompagnato in punta da una fascia diminuita ondata d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome